Congedo parentale Covid per quarantena scolastica: le nuove direttive dell’Inps

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

Congedo parentale COVID-19 per quarantena scolastica: INPS fornisce le istruzioni aggiornate per i genitori con la circolare del 2 ottobre. Nello specifico vedremo quali sono i requisiti, come fare domanda e la compatibilità

Direttive Inps su congedo parentale covid scolastico – meteoweek.com

Arriva per il congedo parentale COVID-19 in caso di quarantena scolastica dei figli minori di 14 anni la circolare INPS n.116 del 2 ottobre con le istruzioni. Il congedo straordinario Covid-19 in alternativa allo smart working è stato introdotto dall’articolo 5 del decreto 8 settembre 2020 n.111, recante anche delle misure legate alla scuola. INPS con la circolare del 2 ottobre fornisce istruzioni amministrative in materia di diritto alla fruizione del congedo parentale per la quarantena scolastica dei figli.

Vediamo quali sono i requisiti, come fare domanda per il congedo parentale COVID-19 per quarantena scolastica e i casi di compatibilità e incompatibilità ricordando che con l’aumento della curva dei contagi già si sta pensando a soluzioni alternative per la scuola e le lezioni, in particolare per gli istituti superiori.

I requisiti per accedere al congedo scolastico

Sul congedo parentale COVID-19 per quarantena scolastica ci sono dei requisiti specifici da rispettare e che INPS illustra nella circolare del 2 ottobre la n. 116. In particolare è l’articolo 5 del decreto dell’8 settembre come detto che ha introdotto la misura. Possono beneficiare pertanto del congedo parentale COVID-19 per quarantena scolastica i soli genitori lavoratori dipendenti del settore privato per figli minori di 14 anni. Si precisa che il congedo può essere fruito anche da lavoratori dipendenti affidatari o collocatari di minore per il quale sia stata disposta, dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente, la quarantena a seguito di contatto verificatosi all’interno del plesso scolastico.

Leggi anche –> Omicidio Checcucci, testimone: ho visto una persona accovacciata su un uomo

pensioni
Inps foto repertorio – meteoweek.com

Esistono anche dei criteri selettivi pena esclusione. Sono esclusi invece dal congedo parentale COVID-19 per quarantena scolastica i genitori lavoratori autonomi sia i genitori iscritti alla Gestione separata INPS. Il genitore, per godere del congedo parentale COVID-19 in caso di quarantena scolastica dei figli, deve avere un rapporto di lavoro dipendente in essere; non deve trovarsi in smart working durante i giorni di fruizione del congedo COVID-19 per quarantena scolastica dei figli; deve essere convivente durante tutto il periodo di fruizione del congedo con il figlio per cui è richiesto il congedo stesso, e questo significa che il minore ha la residenza anagrafica nella stessa abitazione del genitore richiedente.

Leggi anche –> Legame Covid-raffreddore, la ricerca americana svela quando si è protetti

Sul fronte indennità, per il congedo parentale per Covid-19 in caso di quarantena scolastica dei figli minori di 14 anni viene corrisposta un’indennità al genitore beneficiario pari al 50% della retribuzione. Questa viene calcolata secondo quanto disposto dall’articolo 23 del testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità.