Aspirante addestratore pensa di parlare con l’orso, entra nella gabbia e viene sbranato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:29

28 anni Valentin e la convinzione di poter comunicare con gli orsi. Voleva diventarne addestratore, era il suo sogno

Valentin Bulich

Valentin Bulich, 28 anni, voleva diventare addestratore di orsi, era il suo sogno. Il suo lavoro era quello di addetto alle pulizia delle gabbie ma voleva dimostrare di non essere ‘solo’ quello, di poter comunicare con gli orsi. Ed è con questa convinzione che è entrato nella gabbia di un orso del Great Moscow State Circus, dov’è stato brutalmente aggredito.

Il ragazzo si è appropriato delle chiavi della gabbia senza dirlo a nessuno ed è entrato al suo interno. L’animale ha reagito immediatamente nel modo più feroce: gli ha conficcato gli artigli nel corpo, strappandogli il cuoio capelluto. Alcuni colleghi sono riusciti ad intervenire e a portarlo in salvo. L’ambulanza lo ha trasferito immediatamente in ospedale ma Valentin non ce l’ha fatta.


LEGGI ANCHE:


L’orso ti lacera

Una fonte interna al circo, ha dichiarato «L’orso può attaccare semplicemente per paura. Ma attacca bruscamente, rapidamente, senza preavviso. La reazione è fulminea. E la morte è terribile: l’orso ti lacera». e Valentin prendendo le chiavi ed entrando in quella gabbia, ha commesso per il circo «una grave violazione delle norme di sicurezza»

Valentin Bulich


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


La madre della vittima

La madre di Valentin, Elena, di 52 anni, ha sempre sostenuto il figlio, anche in questa impresa. Lo ha definito un giovane gentile e ingenuo, tra le lacrime ha dichiarato che il figlio ha sopravvalutato le sue capacità: «Era molto fiducioso, gentile e ingenuo. Voleva provare a trovare un linguaggio comune con l’orso. Mi ha detto che era già bravo a comunicare con i cuccioli. L’ho sostenuto, dicendogli “Non sarai a vita un addetto alla pulizia delle gabbie”».