La beatitudine di fare la volontà di Dio | Il Vangelo di oggi 10 ottobre 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:52

Qual è il vero merito che possiamo avere agli occhi di Dio? Probabilmente, quello di fare la sua volontà, unica vera “beatitudine” che potremo avere di fronte a Lui e caratteristica dei Santi.

beatitudine volontà di Dio vangelo
La beatitudine di fare la volontà di Dio | Il vangelo di oggi 10 ottobre 2020 . meteoweek.com

LITURGIA DELLA PAROLA – Sabato 10 Ottobre 2020

S. Cerbonio; S. Tanca; S. Daniele Comboni
27.a del Tempo Ordinario
Il Signore si è sempre ricordato della sua alleanza
Gal 3,22-29; Sal 104; Lc 11,27-28

PRIMA LETTURA

Tutti voi siete figli di Dio mediante la fede.
Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Galati 3,22-29
Fratelli, la Scrittura ha rinchiuso ogni cosa sotto il peccato, perché la promessa venisse data ai credenti mediante la fede in Gesù Cristo. Ma prima che venisse la fede, noi eravamo custoditi e rinchiusi sotto la Legge, in attesa della fede che doveva essere rivelata. Così la Legge è stata per noi un pedagogo, fino a Cristo, perché fossimo giustificati per la fede. Sopraggiunta la fede, non siamo più sotto un pedagogo.

Tutti voi infatti siete figli di Dio mediante la fede in Cristo Gesù, poiché quanti siete stati battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo. Non c’è Giudeo né Greco; non c’è schiavo né libero; non c’è maschio e femmina, perché tutti voi siete uno in Cristo Gesù. Se appartenete a Cristo, allora siete discendenza di Abramo, eredi secondo la promessa.
Parola di Dio.

SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 104)

R: Il Signore si è sempre ricordato della sua alleanza.
Cantate al Signore, a lui inneggiate,
meditate tutte le sue meraviglie.
Gloriatevi del suo santo nome:
gioisca il cuore di chi cerca il Signore. R.

Cercate il Signore e la sua potenza,
ricercate sempre il suo volto.
Ricordate le meraviglie che ha compiuto,
i suoi prodigi e i giudizi della sua bocca. R.

Voi, stirpe di Abramo, suo servo,
figli di Giacobbe, suo eletto.
È lui il Signore, nostro Dio:
su tutta la terra i suoi giudizi. R.

IL VANGELO DI OGGI – Sabato 10 Ottobre 2020

Beato il grembo che ti ha portato! Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio.
+ Dal Vangelo secondo Luca 11,27-28
In quel tempo, mentre Gesù parlava, una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!». Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».
Parola del Signore.

COMMENTO AL VANGELO DEL GIORNO – La beatitudine di fare la volontà di Dio 

Gesù oggi ci dice come la vera beatitudine è fare la sua volontà e osservare la sua parola: questa è la vera caratteristica che contraddistingue i Santi, e questo è ciò che, più di tutte le grazie che ha ricevuto da Dio, ha reso santa ai suoi occhi anche sua madre Maria.

Fare la volontà di Dio significa amarlo, accettare i suoi disegni per noi.

La parola Di Gesù inoltre è fondamento per la nostra vita e per la vita eterna: chi la accoglie e la mette in pratica, vivrà.


Leggi anche:


Gesù, Parola di Dio fatta carne, ci porta questa salvezza, cioè che la volontà di Dio si concretizzi in noi. Dio non ci chiede di seguire ciò che dice solo per avere la nostra “obbedienza”, ma per la nostra salvezza e felicità.

La vera beatitudine, ci dice oggi Gesù è, più di ogni altra cosa, fare la volontà di Dio nel nostro piccolo, prendendo ogni giorno la nostra Croce e seguendo Gesù. Qui sta la vera grandezza.

Grandezza che non è tanto nei grandi doni o carismi che abbiamo. Ogni dono che Dio fa è infatti una grazia donata gratuitamente, “grazia gratis data”. Il nostro merito e la nostra “beatitudine” è più di tutto quella di riuscire ad ascoltare la sua parola con amore e mettere in pratica quei consigli per la Vita Eterna che Dio ci ha dato e che nel suo amore ci ha indicato per la nostra salvezza.