Incendio in casa per una coperta: 80enne grave, moglie e vicina intossicate

Un 80enne è rimasto gravemente ustionato dopo che la coperta in cui era avvolto ha preso improvvisamente fuoco. A generare l’incendio probabilmente una scintilla causata dal malfunzionamento di una stufa elettrica. Intossicate la moglie e una vicina di casa.

incendio casa

Terrore nella mattina di ieri a Fabriano, comune nella provincia di Ancona. In una abitazione in cui risiede una coppia di anziani è scoppiato improvvisamente un incendio. L’uomo è stato avvolto dalle fiamme dopo che la coperta con cui si stava riscaldando ha preso fuoco. L’ottantenne ha riportato ustioni gravi su tutto il corpo, mentre la moglie si è intossicata a causa delle inalazioni di fumo. Lo stesso è accaduto ad una vicina di casa che era andata in loro soccorso. Al momento dell’accaduto i due anziani erano da soli.

La dinamica dell’incendio

L’incendio scoppiato intorno alle 11.00 di domenica 18 ottobre presso l’abitazione di via Serraloggia, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato causato da un malfunzionamento di una stufa elettrica. Quest’ultima ha generato una scintilla che, arrivando al divano, ha dato il tessuto alle fiamme. L’ottantenne era seduto proprio lì e in un attimo il fuoco lo ha avvolto, complice una coperta. Prima le gambe, poi la parte superiore del corpo.

I vigili del fuoco del distaccamento di Fabriano, allertati dalla coppia e dai vicini, sono prontamente intervenuti per domare le fiamme. Per fermare l’incendio ci sono voluti due mezzi. Intervenuti anche gli agenti del commissariato di Pubblica sicurezza, sotto il comando del commissario Capo, Fabio Mazza, per ricostruire la dinamica dei fatti.

vigili del fuoco incendio

L’ottantenne, dopo essere stato assistito dai sanitari del 118, è stato trasportato in eliambulanza presso il presidio ospedaliero regionale Torrette di Ancona, dove si trova attualmente a causa delle ustioni riportate in tutto il corpo. L’uomo è sempre rimasto cosciente e non sarebbe in pericolo di vita. Le sue condizioni sono stabili. La moglie e la vicina di casa, invece, sono state trasportate precauzionalmente nell’ospedale di Fabriano per un principio di intossicazione.

Leggi anche:

A riportare gravi danni è stata l’abitazione dei due coniugi, che è stata dichiarata inagibile. I rilevamenti del caso per stabilire quando e se i due anziani potranno tornare nella casa di via Serraloggia verranno effettuati nelle prossime ore.