Categorie
Cronaca

Rivolta di giovani a norme anti-Covid: calci e pietre ai carabinieri (VIDEO)

Un gruppo di giovani di Livorno, irrispettoso delle norme anti-Covid, ha messo in atto una violenta rivolta contro le forze dell’ordine incaricate dei controlli. Calci e sassi contro i carabinieri e la municipale.

rivolta giovani covid

A Livorno una consueta giornata di controlli sul rispetto delle norme anti Covid-19 si è trasformata nel caos. Un gruppo di giovani, che si trovava a piazza Attias e in base ad una segnalazione stava violando l’obbligo di indossare le mascherine ed il divieto di assembramento, non ha accettato il richiamo delle forze dell’ordine. Alla richiesta di fornire le proprie generalità per la sottoscrizione della multa i ragazzi hanno preso d’assalto i carabinieri e la municipale. Calci, pugni e sassi sferrati contro le volanti per evitare che portassero via l’iniziatore del parapiglia. Per ristabilire l’ordine è stato necessario l’intervento di diverse pattuglie.

Leggi anche:

La violenta guerriglia è terminata dopo alcuni minuti. Il ragazzo accusato di avere dato inizio all’aggressione è stato infine caricato sulla volante e portato in questura. Sui social, intanto, sono stati diffusi diversi video dell’accaduto. Essi saranno utili alle forze dell’ordine per individuare tutti i soggetti coinvolti.