Donald Trump e Melania, divorzio in arrivo? Per qualcuno è un bluff, ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:46

La notizia dell’imminente divorzio tra Donald Trump e la moglie Melania gira sul web da diverse settimane. In molti, tuttavia, ritengono che si tratti semplicemente di dicerie legate alla sconfitta del candidato repubblicano alle elezioni.

donald trump melania
Donald Trump e la moglie Melania – meteoweek.com

Donald Trump e la moglie Melania, all’indomani della sconfitta alle elezioni del presidente degli Stati Uniti uscente, sembravano ai ferri corti. In base a quanto rivelano fonti interne, tuttavia, le notizie dell’imminente divorzio sarebbero solo un bluff. Gossip senza alcuna fondamenta, diffusi da speculatori.

Michael Cohen, ex avvocato di Donald Trump attualmente agli arresti domiciliari per frode fiscale non crede nell’ipotesi del divorzio. “Non penso che Melania lascerà Donald. È sua complice volontaria e ha proprie convinzioni. Quei due si meritano a vicenda“, ha detto. Allo stesso modo Stephanie Winston Wolkoff, ex amica e collaboratrice di Melania nonché autrice di un libro critico su Melania Trump, ritiene che il suo presunto allontanamento sia soltanto un bluff. Lo dichiara in maniera non proprio velata. “Fa tutto parte dello show. Lei è sempre stata tranquilla. Lui è quello rumoroso. lei quella soft, lui fa il duro. È un gioco delle parti. È parte del rapporto e lo fa funzionare“.

Melania Trump non ha mostrato alcun segno di rottura“, ha scritto a conferma di ciò Mary Jordan. La giornalista ha pubblicato una lunga biografia sulla first lady qualche anno fa e, dunque, conosce bene il suo profilo. A destare sospetti, tuttavia, erano stati proprio gli atteggiamenti distaccati di Melania nei confronti del marito nel corso del Veteran’s Day. È infatti entrata al cimitero di Arlington a braccetto con un militare che le reggeva l’ombrello, mentre il presidente camminava da solo.

D’altronde anche nei quattro anni di presidenza la coppia non si è mai data a grandi effusioni in pubblico. “Mai con nessuna first lady vi sono state così tante teorie complottiste. Ma se a volte Melania appare distante, rifiuta la mano di Donald, va anche detto che nell’ultima fase della campagna elettorale lo ha sostenuto a spada tratta nei comizi“, ha detto Myra Gutin, autrice di un saggio sulle mogli dei presidenti americani.

trump
Melania Trump a braccetto con un militare nel corso del Veteran’s Day – meteoweek.com

Ad alimentare ulteriormente il circolo mediatico però è stata, in questi giorni, la stima sul guadagno che la ormai ex first lady otterrebbe a seguito della rottura: ben 50 milioni di dollari più diverse proprietà, in base a quanto rivelano avvocati divorzisti come Jacqueline Newman. Alle precedenti mogli di Donald Trump, tuttavia, non è andata così bene. In entrambi i casi le ex sono finite in tribunale per contestare gli accordi prematrimoniali, per loro non convenienti.

Ciò almeno in senso lato. Ivana, la prima moglie (sono stati sposati dal 1977 al 1992 e hanno avuto tre figli) ha ricevuto infatti 14 milioni, una magione nel Connecticut, un appartamento a New York e un’accesso l’anno alla residenza di Mar-a-Lago. Più deludente, invece, il bottino della seconda moglie, Marla Maples (dal matrimonio, durato dal 1993 al 1999, è nata una figlia), che ha invece ricevuto solo 2 milioni di dollari.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Leggi anche:


Non è ancora ben definito il patrimonio che potrebbe andare a Melania Trump in caso di divorzio. La cifra di 50 milioni, infatti, è solo una stima. Molto dipenderebbe dall’affido del figlio Barron, ancora minorenne. La first lady, tuttavia, non dovrebbe in alcun modo avere problemi ad ottenerlo. La verità, in ogni caso, si scoprirà soltanto alla fine del mandato di Donald Trump, a gennaio. Prima, in base a quanto rivelano i tabloid statunitensi, non ci potrà essere alcuna rottura per questioni di immagine.