Rsa nel caos, 70 pazienti e un solo infermiere: molti ospiti positivi al Covid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:42

Una Rsa di Bronte, zona rossa in Sicilia, si trova nel caos. Soltanto uno degli infermieri che operano nella casa di riposo è rimasto operativo. Deve occuparsi, da solo, di 70 pazienti, molti dei quali positivi al Covid-19.

rsa infermiere
Un solo infermiere a curare 70 pazienti – meteoweek.com

Bronte, comune di 18 mila abitanti in provincia di Catania, è stato dichiarato zona rossa. Il provvedimento inizialmente sarebbe dovuto terminare il 25 novembre, ma in virtù dei mancati miglioramenti nei dati è stato prorogato fino al 3 dicembre. Nella città siciliana si contano attualmente 410 positivi al Covid-19 e 650 persone in isolamento domiciliare poiché entrati a contatto con un positivo oppure in attesa di tampone. I morti, invece, sono già 15. La situazione è allarmante soprattutto nelle Rsa, dove risiedono un gran numero di soggetti fragili e si ha carenza di personale.

La situazione nella Rsa San Vincenzo De’ Paoli

Nella casa di riposo San Vincenzo De’ Pali, a Bronte, la situazione è allarmante. Molti dei 70 ospiti sono risultati positivi al Covid-19. Ma non è tutto. L’aspetto più grave riguarda l’assenza di personale. Ad occuparsi dei pazienti è rimasto soltanto un infermiere. Gli altri, infatti, sono stati contagiati oppure hanno rinunciato all’incarico. La denuncia è arrivata tramite i parenti degli anziani e delle persone con disabilità mentali che si trovano nella struttura.

Il responsabile della Rsa ha comunicato di non riuscire a provvedere al reperimento di altri operatori sanitari che possano provvedere alle cure degli ospiti, molti dei quali non sono auto-sufficienti e hanno necessità di essere assistiti costantemente. Per questa ragione il direttivo del circolo Pd Livio Castiglione di Bronte ha richiesto al Prefetto l’intervento del personale medico dell’esercito o di altre risorse che possano tutelare e salvaguardare la salute dei residenti nella struttura.

rsa bronte
La richiesta di aiuto inviata al Prefetto per la casa di riposo San Vincenzo De’ Paoli di Bronte – meteoweek.com

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Leggi anche:


Intanto il numero degli ospiti della casa di riposo San Vincenzo De’ Pali deceduti è salito a cinque. L’ultima vittima è una anziana di 85 anni. Gli altri morti registrati a Bronte (in totale 15) erano già ricoverati in ospedale oppure hanno perso la vita in casa in quanto pazienti oncologici.