Accuse di stupro al figlio di Grillo e agli amici, immagini choc sui cellulari

Accuse di stupro al figlio di Grillo e agli amici, immagini choc sui cellulari. I pm intendono chiedere il rinvio a giudizio

Figlio di Grillo-Meteoweek.com

Nuovi particolari emergono dall’inchiesta di Tempio Pausania che vede accusato di stupro Ciro Grillo, figlio del leader dei 5 Stelle. La procura ha concluso le indagini e già entro un mese, potrebbe chiedere il rinvio a giudizio.

Gli inquirenti hanno scoperto nei cellulari del giovane Grillo e dei suoi due amici a rischio processo con lui, foto choc che di per sé delineerebbero già lo stupro e che hanno fatto partire nuove accuse anche per l’abuso di una seconda ragazza. L’atto di violenza sessuale sarebbe avvenuto nel luglio 2019 nella villa di Grillo in Costa Smeralda.

Figlio di Grillo, gli esiti delle indagini

Accuse a figlio di Grillo-Meteoweek.com

Verso la fine del luglio 2019, una 20enne di origini scandinave era tornata a Milano dalle vacanze e assistita dall’avvocato e senatore Giulia Bongiorno, aveva sporto denuncia ai carabinieri raccontando ciò che le era accaduto in Costa Smeralda. Il 16 luglio si era recata al Billionaire con un’amica, avevano incontrato dei ragazzi e a fine serata si era ritrovata nella villa di Ciro Grillo, che all’epoca aveva 19 anni. Dopo una bevuta e quattro risate, il traumatico episodio: mentre l’amica stava dormendo, l’avrebbero violentata in quattro.

Accuse figlio Grillo-Meteoweek.com

Dopo un anno di indagini fatte di sopralluoghi, audizioni, perizie, testimonianze, i procuratori Capasso e Bassani hanno messo fine alle investigazioni su Grillo junior, Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria. Le foto rinvenute nei cellulari mostrerebbero violenze anche ai danni della seconda ragazza che stava dormendo, come spiega il quotidiano La Verità.

Leggi anche:—>Sci: Regioni cercano soluzione per ripartire in sicurezza, ma il Governo frena

Leggi anche:—>Casi di Covid tra i visoni, Speranza ferma gli allevamenti in Italia

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Era consenziente“, dicono Grillo e i suoi amici. Tuttavia, le foto lascerebbero spazio a pochi dubbi. Sembrerebbe, inoltre, che Parvin Tadjik, madre di Ciro, quella sera stesse dormendo nell’appartamento vicino a quello in cui sarebbe avvenuto lo stupro e agli investigatore ha detto di non essersi resa conto di nulla.