Orgia gay in un bar belga in lockdown: 25 denunciati, tra cui europarlamentare che tenta fuga

Orgia gay in un bar belga in lockdown: 25 denunciati, tra cui europarlamentare che tenta fuga. In Belgio c’è da settimane coprifuoco

Belgio orgia gay-Meteoweek.com

Un’orgia gay in barba a tutte le restrizioni previste dal lockdown, bloccata dall’intervento della polizia di Bruxelles. I protagonisti sono 25 uomini, tutti denunciati, tra cui un uomo che all’inizio ha tentato dapprima la fuga e poi di non farsi arrestare asserendo di essere un europarlamentare. La polizia avrebbe anche trovato sostanze stupefacenti.

Leggi anche:—>Passante ferma una bimba di 7 anni per strada e la bacia: arrestato

Leggi anche:—>Padre lancia figlio di 11 mesi da un ponte e poi va al bar:Credevo si stesse trasformando in demonio

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

L’episodio si sarebbe verificato nella notte tra venerdì e sabato scorsi. Molti partecipanti erano ubriachi. In Belgio c’è da settimane un coprifuoco anti Covid. Ergo, i locali pubblici sono chiusi e c’è il divieto di assembrarsi. Da alcune indiscrezioni emerge che l’europarlamentare coinvolto nell’orgia sia ungherese, del partito Fidesz di Viktor Orban.

A quanto pare il deputato si sarebbe già dimesso dall’assemblea comunitaria. I media belga sostengono anche che all’orgia avrebbero partecipato pure “alcuni diplomatici“.