Caso Genovese, i legali della vittima lasciano l’incarico dopo la puntata di Quarto Grado

Caso Genovese, i legali della vittima lasciano l’incarico dopo la puntata di Quarto Grado. Ecco che cosa è successo

Genovese-Meteoweek.com

Dopo la puntata di Quarto Grado andata in onda ieri sera su Rete 4, i legali della 18enne che ha denunciato di aver subìto abusi sessuali il 10 ottobre scorso dall’imprenditore Alberto Genovese, hanno lasciato l’incarico. “Le notizie riportate ieri sera nell’ambito della trasmissione televisiva ‘Quarto Grado’, edita da Mediaset, che riportano di contatti intervenuti sabato scorso tra l’assistita e persone dell’entourage di Genovese, vere o false che siano, ma che vanno lette unitamente a una ulteriore serie di circostanze, hanno fatto assumere a me e al collega Macrì la determinazione di non volere più far parte della difesa della persona offesa, e ai medici che hanno fin ora seguito la ragazza di non voler più occuparsi del caso“, hanno spiegato Luca Procaccini e Saverio Macrì.

Leggi anche:—>La sua ex ragazza gli dice che è brutto e lui le taglia la gola: L’amavo e mi ha insultato

Leggi anche:—>Roberta muore travolta da un’auto mentre attraversa sulle strisce sotto gli occhi della nipote

La scelta degli avvocati è giunta al termine della puntata andata in onda ieri sera da Quarto Grado in cui si narrava di un pranzo misterioso avvenuto il 28 novembre scorso in un ristorante milanese. A questo pranzo sarebbero stati presenti la 18enne in questione, un suo amico e altre 3 persone che farebbero parte della cerchia di Genovese. Al termine di tale pranzo, la ragazza sarebbe andato nello studio dell’avvocato Luigi Liguori, da oggi suo nuovo legale.