Il figlio si vergogna di una voglia sul torso, il padre si tatua la stessa macchia

È la storia di un bambino di 8 anni con una voglia sul torso e suo padre, Derek Prue, che per non far sentire più a disagio suo figlio, si è tatuato la stessa macchia sullo stesso punto del corpo.

Bambino di 8 anni con una voglia sul torso e suo padre

Derek Prue, di Stony Plain, Alberta, in Canada, si è fatto tatuare una grossa voglia sul fianco per far sentire meno a disagio il figlio, nato con la stessa voglia sulla pelle del torso. Il bambino di 8 anni si vergognava e non riusciva ad accettare la macchia che ha sin dalla nascita. Per questo motivo, suo padre si è sottoposto a 30 ore di tatuaggio, visto la grandezza della voglia, per non far più sentire suo figlio “diverso” e per questo a disagio. “Pensavo sarebbero bastate poche ore, invece son diventate più di trenta ma è stato bello farlo”: così ha dichiarato l’uomo alla stampa locale.

Bambino di 8 anni con una voglia sul torso e suo padre

Leggi anche -> Il deputato con la mascherina traforata ora è in ospedale per Covid

Leggi anche -> Morto Donato Bilancia, il “serial killer delle prostitute” o “mostro dei treni”

Il bambino, che non sapeva nulla di quello che stava facendo il papà finché l’uomo non è tornato a casa e si è tolto la maglietta, ha ammesso di essere stato molto felice e ha accompagnato suo padre dal tatuatore per ultimare il tatuaggio.