Callipo, ai dipendenti mille euro in più in busta paga: premio di produttività nonostante il Covid

L’azienda calabrese Callipo Conserve Alimentari ha scelto di riconoscere, per il sesto anno consecutivo, il premio produzione a tutti i suoi dipendenti: mille euro in più in busta paga, per chiudere più serenamente questo sfortunato 2020.

callipo mille euro di premio produzione - meteoweek
Callipo riconosce mille euro di premio produzione ai dipendenti – foto via Il Mattino

Il 2020 è stato un anno complicato e difficile per tutti. Nonostante la crisi provocata dalla pandemia, però, l’azienda calabrese Callipo è riuscita registrare paradossalmente un fatturato in rialzo rispetto a quello del 2019. L’azienda ha infatti chiuso quest’anno con 67 mln di euro, ottenendo perciò un aumento del 7,6%. Anche per questo motivo, allora, dai piani alti dell’impresa è arrivato un inaspettato regalo per tutti i dipendenti: mille euro in più in busta paga.

Mille euro come premio di produttività ai dipendenti

Per il sesto anno consecutivo, l’azienda Callipo Conserve Alimentari ha scelto di riconoscere ai propri dipendenti un riconoscimento atto a condividere i risultati conseguiti fino a questo momento. Si tratta di un premo produttività di mille euro. “Il tutto per ringraziare ogni lavoratore della Callipo Conserve Alimentari per gli sforzi e i sacrifici affrontati quest’anno, per il coraggio e il forte senso di responsabilità dimostrati, che hanno permesso all’azienda di essere sempre operativa e di garantire gli approvvigionamenti alimentari sul territorio nazionale e non solo”, si legge nella nota ufficiale pubblicata dall’azienda calabrese.

Il riconoscimento vuole essere, spiegano ancora da Callipo, una conferma “della volontà dell’azienda di investire nel benessere e nella partecipazione dei lavoratori, riconoscendone la valenza strategica nel contribuire allo sviluppo della stessa. A dimostrazione di ciò è stato siglato un nuovo accordo sindacale con la Fai Cisl territoriale (CZ, KR e VV) per l’erogazione di un premio di produttività anche per il 2021. Questa nuova firma suggella la qualità delle relazioni sindacali mantenute in azienda e conferma la valenza del dialogo e del confronto dialettico costruttivo come fattore di competitività”.

“I risultati di quest’anno assumono un valore speciale”

Si è trattato indubbiamente di “un anno di incertezze e difficoltà senza precedenti“, ma l’azienda Callipo è riuscita a far fronte a tutte le sfide più dure. “I nostri collaboratori hanno mostrato coraggio e determinazione nel garantire il lavoro quotidiano, assicurando in tal modo gli approvvigionamenti alimentari alle famiglie in Italia e all’estero”, viene infatti spiegato dall’amministratore unico della società, Pippo Callipo.

LEGGI ANCHE: Muore suicida un piccolo imprenditore “stroncato dalla crisi”: ritrovato impiccato dal figlio

“I risultati positivi conseguiti quest’anno – prosegue ancora l’amministratore – assumono, pertanto, un significato molto speciale. Per questo, con orgoglio, vogliamo confermare la scelta di erogare il premio di produzione come ringraziamento concreto per tutti i collaboratori della ‘grande famiglia Callipo’. Ci lasciamo alle spalle il 2020 condividendo un momento di positività e di fiducia verso il futuro”.

LEGGI ANCHE: Giovane idraulico muore a 23 anni nel suo appartamento: ritrovato sul pavimento dal cognato

“L’erogazione del premio di produttività per l’anno 2020, grazie al raggiungimento degli obiettivi prefissati, e la firma dell’accordo per l’anno 2021 sono risultati importanti che premiano l’impegno, la partecipazione, l’abnegazione e lo spirito di appartenenza dei lavoratori chiamati ad uno sforzo straordinario in questo periodo condizionato dall’imperversare della pandemia”, sottolinea invece soddisfatto Daniele Gualtieri, Segretario Generale della Fai Cisl di Catanzaro-Crotone e Vibo Valentia.