Cani cannibali, scovato allevamento in condizioni orribili

Cani cannibali, scovato allevamento in condizioni orribili. Animali rinchiusi in gabbia e denutriti, affamati

cani-Meteoweek.com

 

Scoperto un allevamento illegale di cani in Corea. L’associazione coreana Life ha salvato almeno 100 cani a Gimpo, vicino la capitale Seul. Per alcuni chihuaua, schnauzer e altre razze è il termine di un incubo. Si tratta di un allevamento trovato in condizioni orribili, una sorta di discarica, dove questi animali erano rinchiusi in gabbia, denutriti e affamati. Molti dei cani morivano e quelli che restavano erano costretti a nutrirsi delle carcasse dei loro simili.

Leggi anche:—>Saluta compagna di classe con un abbraccio: 12enne sospesa da scuola

La prima volta che ho visitato l’allevamento di cani, ero troppo scioccata per credere a quello che stavo vedendo“, ha detto Nara Kim, responsabile sezione coreana di Humane Society International. “Ho salvato migliaia di cani da molti allevamenti di cani in Corea del Sud, ma questo posto era un inferno“. L’allevamento era utilizzato anche come mattatoio, dove i cani erano macellati e rivenduti. Trovate anche carcasse di cani nei congelatori. A quanto pare erano circa 10 anni che gli allevatori svolgevano quest’attività.

Leggi anche:—>Covid, Ecdc: alto rischio che nuove varianti causino aumento contagi in Ue

Ora i cani, liberati da Life e Humane Society Internatinal sono curati in Canada a Montreal, dove potranno essere adottati. Si possono adottare i cani accedendo al sito dell’HSI.