Sono di 27enne scomparsa nel 2001 resti trovati vicino Asti. Il padre: “Fine 2020, cuore spezzato”

Appartengono a Federica Farinella, la 27enne scomparsa nel 2001, i resti ritrovati da un cacciatore vicino ad Asti. Ancora è mistero sul suo allontanamento e sulle cause che hanno portato alla sua morte. Il padre: “Fine 2020, cuore spezzato”.

Federica Farinella, la 27enne scomparsa nel 2001
Federica Farinella, la 27enne scomparsa nel 2001 – foto via La Repubblica

Ritrovati lo scorso ottobre a Camerano Casasco (Asti), quei resti sono rimasti lì per ben 19 anni, e apparterebbero a Federica Farinella, la 27enne scomparsa di casa nel 2001. L’ex modella era scomparsa da Chiusano, piccolo centro dell’Astigiano, senza lasciar traccia, e il giallo di quel misterioso allontanamento non era mai stato risolto. Fino a che non è arrivata la svolta, grazie a quel ritrovamento avvenuto circa due mesi fa: un cacciatore aveva infatti avvistato le sue ossa mentre era in battuta, analizzate poi dalla scientifica e sulle quali, finalmente, è arrivata la conferma dagli esami del Dna.

Il padre di Federica Farinella: “Fine 2020, cuore spezzato”

I resti di Federica Farinella, scomparsa di casa nel 2001 all’età di 27 anni dopo un pranzo con la famiglia, sono quelli ritrovati lo scorso ottobre a Camerano Casasco (Asti). Le sue ossa sono state identificate da un cacciatore di cinghiale, che le ha ritrovate non molto distanti dalla stessa casa di campagna di Chiusano, dalla quale si era allontanata 19 anni fa.

LEGGI ANCHE: Torna a casa dopo il turno di notte, ma perde il controllo dell’auto: morta la dottoressa Silvia Camilli

Si erano infatti perse le sue tracce da quel lontano settembre 2001: la giovane era intenta a leggere una rivista in giardino, quando si è allontanata – per motivi ancora non del tutto chiari – senza documenti e senza soldi. L’ex modella aveva deciso di lasciare l’ambiente dopo lo scandalo di Vallettopoli, e dei giri di prostituzione a cui le giovani aspiranti attrici erano a quei tempi forzatamente indotte. Non si sono ancora fermate le indagini dei carabinieri, che mantengono tuttora il massimo riserbo sul giallo.

LEGGI ANCHE:Napoli, sparatoria alla vigilia del nuovo anno: muore Ciro Caiafa, ferito un 28enne

Fine 2020, cuore spezzato. Ti abbraccio forte, più forte di sempre dolcissima bimba mia. Sono sicuro che sei felice tra gli angeli e che da lassù ci proteggerai”. Queste le parole che il padre di Federica ha lasciato sulle pagine locali del quotidiano La Stampa. Mentre sulla pagina di Penelope si legge un altro caloroso post di addio: “Tantissimi i messaggi che ricordano Federica. Ora riposa in pace, le cose di prima sono passate. Un pensiero di profonda tenerezza per i tuoi cari, Francesco Farinella, tuo padre, che ha combattuto su tutti i fronti per avere risposte, e i tuoi familiari raccolti nel dolore in questo tempo crudele”.