Bollettino coronavirus 17 gennaio: 12.415 nuovi casi, 377 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 17 gennaio con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. I primi dati dalle Regioni.

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 17 gennaio, dichiara 12.415 nuovi casi, 377 decessi. Sono 211.778 i test per il coronavirus (molecolari e antigenici) effettuati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 260.704. Il tasso di positività è al 5,9%, in calo rispetto al 6,3% di ieri (-0.4%).

Sono in calo di 17 unità i pazienti in terapia intensiva in Italia nelle ultime 24 ore, nel saldo giornaliero tra ingressi e uscite. Gli ingressi giornalieri in terapia intensiva sono 124. In totale i ricoverati in rianimazione sono 2.503. I pazienti in area medica – reparti ordinari – sono in calo di 27 unità rispetto a ieri, portando il totale a 22.757. In totale i casi da inizio epidemia sono 2.381.277, le vittime 82.177. Gli attualmente positivi sono 553.374 (-4.343), i guariti e i dimessi 1.745.726 (+16.510), in isolamento domiciliare ci sono 528.114 persone (-4.299).

Le Regioni con il maggior numero di casi

Le regioni con il maggior numero di tamponi giornalieri positivi, secondo i dati del ministero della Salute, sono: Lombardia 1.603, Sicilia 1.439, Emilia Romagna 1.437, Veneto 1.369, Lazio 1.243, Puglia 908, Campania 891.

Covid: Veneto, +1.369 contagi e 46 decessi in 24 ore

Continua il calo della curva dei contagi Covid in Veneto, che registra 1.369 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, e 46 decessi. Lo riferire il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 298.172, quello delle vittime a 7.978. In diminuzione anche il numero degli attuali positivi: sono 70.640 (-1.731). Scende leggermente la pressione sugli ospedali. Nelle aree non critiche sono ricoverati 2.715 malati Covid (-18), nelle terapie intensive 354 (-3).

Covid: Marche, 440 positivi ‘molecolare’, 71 da antigenico

Nell’ultima giornata 440 positivi nelle Marche tra le nuove diagnosi e 71, invece, tra i testi del Percorso screening antigenico (da confermare al tampone molecolare). Lo evidenzia l’aggiornamento del Servizio Sanità della Regione. Nelle ultime 24 ore “testati 6.346 tamponi: 4.147 nel percorso nuove diagnosi (di cui 2.268 nel percorso Antigenico) e 2.199 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 10,6%)”. Deii positivi del percorso nuove diagnosi 124 sono stati rilevati in provincia di Pesaro Urbino, 117 in quella di Ancona, 93 nel Maceratese, 52 in provincia di Ascoli Piceno e 43 nel Fermano; 11 i casi tra persone provenienti da fuori regione. Tra i contagiati 50 soggetti con sintomi. I casi comprendono anche contatti in setting domestico (98), contatti stretti di casi positivi (124), in setting lavorativo (19), in ambienti di vita/socialità (8), in setting assistenziale (12), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (17), screening percorso sanitario (2). Per altri 110 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel “Percorso Screening Antigenico effettuati 2.268 test e riscontrati 71 positivi (da sottoporre al ‘molecolare’). Il rapporto positivi/testati è pari al 3%”.

Emilia Romagna 1.437 nuovi casi positività, altri 41 decessi

Sono 1.437 – 201.988 da inizio epidemia – i nuovi casi di positività al coronavirus registrati ore in Emilia-Romagna a fronte di 14.723 tamponi – 12.110 molecolari e 2.613 antigenici rapidi – eseguiti nelle ultime ventiquattro ore. Dei nuovi contagiati, 690 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening. Guardando alla situazione nelle singole province, quella di Modena risulta essere in testa con 240 nuovi casi, seguita da Bologna (214), Rimini (174), Reggio Emilia (169), Ravenna (125), Piacenza (100), Forlì (98), Cesena (87), Parma (75) e il Circondario Imolese (58). Le persone guarite sono 1.844 in più rispetto a ieri – 138.411 a livello complessivo – mentre i casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 54.381 (448 in meno rispetto a ieri) e di questi, 52.068 (472 in meno rispetto a ieri) si trovano in isolamento a casa pari al 95% del totale dei casi attivi mentre sono 234, 3 in più di ieri, i pazienti ricoverati in terapia intensiva e 2.529, 21 in più di ieri quelli negli altri reparti Covid. Sono 41, nelle ultime ventiquattro ore invece, i decessi compresi tra i 69 anni di una donna nel Ravennate e i 92 anni di due donne nel Riminese e in provinci di Forlì-Cesena In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 8.746. Quanto al fronte vaccinale, infine, alle 15.30 sono state vaccinate in totale 115.566 persone, 1.388 oggi.

Friuli Venezia Giulia 385 contagi, 22 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.109 tamponi molecolari sono stati rilevati 313 nuovi contagi con una percentuale di positività del 7,62%. Sono inoltre 782 i test rapidi antigenici realizzati dai quali sono stati rilevati 72 casi (9,21%). I decessi registrati sono 22; scendono sia i ricoveri nelle terapie intensive, 63 (ieri erano 66) sia quelli in altri reparti, 677 (ieri erano 682). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.092, con la seguente suddivisione territoriale: 503 a Trieste, 977 a Udine, 468 a Pordenone e 144 a Gorizia. I totalmente guariti aumentano a 44.631, i clinicamente guariti salgono a 1.305, mentre le persone in isolamento sono 11.998. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive 60.766 persone con la seguente suddivisione territoriale: 12.457 a Trieste, 26.696 a Udine, 13.394 a Pordenone, 7.455 a Gorizia e 764 da fuori regione.

Covid: 202 nuovi casi e 5 morti in Sardegna

Sono 35.774 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 202 nuovi casi. E’ quanto precisa la Regione Sardegna, dopo l’invio di un primo report con dati non corretti. Si registrano anche 5 decessi (903 in tutto). In totale sono stati eseguiti 527.564 tamponi con un incremento di 3.119 test. Sono invece 507 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+7 rispetto al dato di ieri), mentre sono 48 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 17.193. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 16.697 (+105) pazienti guariti, più altri 426 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 35.774 casi positivi complessivamente accertati, 8.207 (+64) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.912 (+23) nel Sud Sardegna, 2.872 (+23) a Oristano, 7.228 (+65) a Nuoro, 11.555 (+27) a Sassari.

 

Articolo in aggiornamento