Matteo, cuoco italiano di 30 anni trovato morto a Berlino: è giallo

Matteo Padovano, 30 anni, di Vasto, viveva da diverso tempo in Germania dove faceva lo chef. Lo hanno trovato morto in casa

Matteo Padovano-Meteoweek.com

 

Matteo Padovano, 30 anni, di Vasto (Chieti), viveva a Berlino da parecchio tempo e lavorava come chef. Il suo decesso ha sconvolto la cittadina abruzzese. Secondo quanto riportato, mercoledì la persona con cui condivideva l’appartamento lo ha  trovato morto in casa. I suoi familiari, sono partiti subito per Berlino.

Leggi anche:—>Genova, al Gaslini ricostruito il cuore di una bambina di 21 mesi

Si sta indagando sulle cause della sua morte. Matteo aveva frequentato l’istituto alberghiero F. De Cecco di Pescara. Appassionato di cucina, aveva viaggiato all’estero per svolgere la sua professione. Aveva lavorato anche in Australia. In Germania si era molto ben integrato dal punto di visto lavorativo ed era un cuoco molto apprezzato. Tuttavia, il legame con i suoi amici italiani non si era mai spezzato. Sono molti i messaggi che commentano con dolore la sua improvvisa dipartita.

Leggi anche:—>Minacce di morte a Francisco, piccolo ecologista di 11 anni

Te ne sei andato così all improvviso, lasciandoci senza fiato”,  scrive su Facebook uno dei suoi amici cui era più legato. “Ci hai spezzato il cuore e nulla sarà come prima. Eri una persone rara, di una bontà unica. Eri un amico fidato. Ci mancherai tantissimo”.