Droga, 20 chili di bulbi di papavero da oppio sequestrati, un arresto

Massiccia operazione anti-droga a Roma dopo una segnalazione per spaccio arrivata dall’applicaazione YouPol, un arresto

Droga Bulbi Papavero
La droga sequestrata dagli agenti del Tuscolano (Foto Polizia di Stato)

Un arresto e 20 chili di bulbi di papavero da oppio sequestrati: è il risultato più significativo di un’operazione antidroga da parte della polizia condotta dagli agenti del commissariato tuscolano di Roma.

Droga, la segnalazione via App

Tutto è iniziato da una segnalazione arrivata alla Questura di Roma attraverso la nuova applicazione YouPol. Si tratta di un software che è attivo ormai dal marzo scorso e che nel corso degli ultimi mesi si è rivelato decisivo per tante piccole operazioni riguardanti lo spaccio e la sicurezza dei cittadini. YouPol in modo particolare è stata molto utilizzata anche in casi di sicurezza all’interno delle famiglie, soprattutto violenza domestica, che si sono poi conclusi con denunce e arresti.

Uno strumento, insomma, che funziona e che consente a molti cittadini di segnalare i casi di disagio non solo nei propri quartieri ma anche all’interno delle loro abitazioni. Tempo fa, attraverso l’applicazione della Polizia di Stato, era arrivata la segnalazione di un fitto smercio di droga all’interno di un complesso  di garage in Zona Don Bosco, a Roma.

LEGGI ANCHE > Bari, sequestrato un arsenale armi con 45 kg droga, tre arresti

Indagini e arresti

Dopo una prima serie di indagini e di appostamenti, i poliziotti hanno riscontrato un movimento che lasciava intendere un fitto smercio di droga. Viavai di auto, furgoni, taxi. A questo punto è scattata l’operazione condotta dagli agenti del Tuscolano e con il prezioso apporto del cane antidroga Condor, noto per il suo incessante lavoro nell’intercettazione di traffico di droga anche di grandi proporzioni tra abitazioni, magazzini aeroporto. I cani, immediatamente, avvisato il suo conduttore che all’interno del box era presente della droga.

È stato identificato il proprietario del garage che ha chiarito che non aveva in uso il magazzino che era stato ceduto in locazione. A questo punto è scattata l’operazione con il relativo sequestro. Identificato S.K.S. il locatario del box, un indiano di 38  anni con diversi precedenti di polizia specifici per il traffico di droga.

All’interno del box cinque scatoloni che riportavano il nome dell’arrestato. All’interno di essi numerose buste di colore nero che contenevano un massiccio quantitativo di bulbi di papavero per il confezionamento di oppio. In tutto 20 kg.

La polizia ha inviato tutta la droga sequestrata  per un ulteriore analisi alla direzione centrale anticrimine servizio di polizia scientifica. Per il cittadino indiano è scattato l’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, ora è in attesa del processo per direttissima.