Bollettino coronavirus 7 aprile: 13.708 contagi, 627 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 7 aprile, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. Gli aggiornamenti dalle Regioni.

Bollettino coronavirus 7 aprile – Meteoweek

Sono 13.708 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 7.767. I tamponi sono notevolmente risaliti dopo il forte calo del weekend a quota 339.939. Sono invece 627 le vittime in un giorno (ieri 421).

Sono 339.939 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri i test erano stati 112.962, un terzo circa di quelli di oggi. Il tasso di positività è del 4%, ieri era al 6,9%, quindi in calo del 2,9% in 24 ore.

Sono 3.683 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 60 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, sono stati 276 (ieri 221). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 29.316 persone, in calo di 21 unità rispetto a ieri. In totale i casi da inizio epidemia sono 3.700.393, i morti 112.374. Gli attualmente positivi sono 547.837 (-7.868 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.040.182 (+20.927), in isolamento domiciliare ci sono 514.838 persone (-7.787).

Piemonte; -13 in terapia intensiva, 79 vittime

Cala in Piemonte il numero dei ricoverati in terapia intensiva, – 13 rispetto a ieri, ma cresce quello delle vittime, 79, nel bollettino emesso oggi all’Unità di crisi della Regione, che riporta anche il dato di 7 pazienti in più negli altri reparti Covid, dove il totale è ora a 3.889. I ricoverati in terapia intensiva sono 357. I casi positivi sono 1.464, con un tasso del 6,1% rispetto ai 24.097 tamponi processati (13.153 antigenici); la quota di asintomatici è 41,8%. Le persone in isolamento domiciliare sono 27.276, gli attualmente positivi in tutta la regione 31.522, i guariti +2.651,

In Puglia 43 morti e 1.255 positivi, l’8% dei test

Oggi in Puglia su 15.730 test analizzati, sono risultati 1.255 casi positivi, con una incidenza dell’8% (ieri era dell’8,24%). Sono stati inoltre registrati 43 decessi. I ricoveri salgono a quota 2.297 (57 in più di ieri). I casi positivi registrati oggi sono 400 in provincia di Bari, 157 in provincia di Brindisi, 119 nella provincia BAT, 57 in provincia di Foggia, 193 in provincia di Lecce, 323 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Aumenta di 275 il numero dei pugliesi attualmente positivi, che sono 50.729 (sui complessivi 203.602 contagiati da marzo 2020), ma aumenta di 937 unità anche il numero dei guariti, passando dai 146.892 di ieri ai 147.829 odierni. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.948.468 test. Complessivamente i pugliesi deceduti per Covid sono ad oggi 5.044. I 43 decessi registrati nelle ultime 24 ore sono 18 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 11 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto.

Lazio, 1.081 casi, Roma a quota 500

“Oggi su oltre 13 mila tamponi nel Lazio (+5.989) e oltre 23 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test, si registrano 1.081 casi positivi (-39), 47 i decessi (+4) e +1.801 i guariti”. Così l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. “Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2% – prosegue D’Amato -. I casi a Roma città sono a quota 500”.

Bollettino coronavirus 7 aprile – Meteoweek

In Veneto 103 morti in un giorno, ma è problema dati

Balzo dei decessi in 24 ore dei morti in Veneto, che ne registra 103 da ieri nel bollettino regionale. Il presidente Luca Zaia ha tuttavia attribuito il dato a un ritardo nella comunicazione dei dati negli ultimi giorni. Il totale dei morti dall’inizio della pandemia è di 10.873. I nuovi casi registrati da ieri sono 1.111, con il totale a 391.053. Scendono gli attuali positivi, che sono 35.537 (-1.449). Prosegue la crescita dei dati clinici, con 1.972 ricoverati nei reparti non critici (+3) e 323 nelle terapie intensive (+8).

In Friuli Venezia Giulia 286 casi su 7.266 test, 22 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 7.266 test sono stati riscontrati 286 casi di positività al Covid-19: 166 da 4.306 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 3,85%; 120 da 2.960 test rapidi antigenici (4,05%). I decessi registrati sono 19, a cui se ne aggiungono tre pregressi. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 79 (-2) così come quelli in altri reparti che risultano essere 584 (-20). Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Complessivamente i decessi ammontano a 3.424, con la seguente suddivisione territoriale: 726 a Trieste, 1.804 a Udine, 642 a Pordenone e 252 a Gorizia. I totalmente guariti sono 79.305, i clinicamente guariti 4.325, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 12.299.

In Basilicata 145 positivi e otto decessi

In Basilicata (zona arancione) ieri sono stati analizzati 1.596 tamponi molecolari: 145 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 141 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri otto decessi (di cui sette di residenti in Basilicata) con il totale delle vittime lucane quindi salito a 454. Sono 188 (una più di ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali però solo 12 (una in meno di ieri) in terapia intensiva, quattro all’ospedale San Carlo di Potenza e otto al Madonna delle Grazie di Matera. Con 129 guarigioni registrate ieri, il numero dei lucani attualmente positivi è di 4.671 (4.483 in isolamento domiciliare). In totale i guariti lucani sono 14.556. Dall’inizio dell’epidemia in Basilicata sono stati analizzati 288.992 tamponi molecolari, 266.269 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 171.649 persone.

Articolo in aggiornamento