Choc all’asilo: libri con immagini porno regalati ai bambini, la denuncia

È accaduto in una scuola materna di Fiumicino. In occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari, sono stati regalati ai bambini dei libri con immagini non propriamente adeguate ai più piccoli.

Libri con immagini porno ai bambini – Meteoweek

A denunciare quanto accaduto il consigliere comunale della Lega Vincenzo D’Intino, attraverso i social. Dal consigliere è stato spiegato il progetto culturale, riguardante la celebrazione di Rodari, sostenuto dall’amministrazione culturale di centrosinistra, insieme alla fondazione Benetton. I libri sono stati distribuiti nella scuola di via Zugna, all’Isola Sacra, Fiumicino.

Libri con immagini porno ai bambini – Meteoweek

D’Intino ha spiegato che «Quel progetto prevede di premiare le scuole con una fornitura di libri che trattano di poesia e di arte contemporanea da distribuite agli alunni. Tra quelli che parlano di arte contemporanea c’è questo volume che raccoglie immagini esplicitamente pornografiche spacciate per opere d’arte».

Libri con immagini porno ai bambini – Meteoweek

«Sono rimasto senza parole. Il vostro progressismo rasenta la follia. Sono solo bambini di 4-5 anni, possibile che non avete nessuno scrupolo? Possibile che il vostro odio non si ferma nemmeno davanti a dei bambini innocenti? Chi avrebbe dovuto controllare che questo “crimine” non si commettesse dov’era? È non mi si venga a dire che dipende solo dall’autonomia scolastica. Mi aspetto almeno una sua presa di posizione».

Ha poi concluso «Ad oggi, grazie ad alcune mamme che hanno denunciato l’accaduto, l’attività di distribuzione è stata sospesa. Pretendiamo che immediatamente l’amministrazione si assuma le responsabilità dei fatti evitando di scaricare sui docenti la sua negligenza e faccia emergere le responsabilità. Presenteremo una interrogazione urgente perché fatti di tale gravità meritano l’attenzione dell’intero consiglio comunale».

LEGGI ANCHE: Piero Gamacchio, il giudice che non pagava i conti, ha lasciato la toga: “Mi pento profondamente”

Il Comune: i libri sono un ‘errore, vanno ritirati’

“La diffusione di libri nelle scuole con immagini non adatte a un pubblico di bambini è stato un errore grave. Per questo abbiamo chiesto alla Fondazione Benetton il ritiro immediato dei volumi incriminati”. Così il comune di Fiumicino in una nota dopo la denuncia della Lega della distribuzione nelle scuole materne di cataloghi d’arte con foto di opere erotiche. “L’Amministrazione comunale non era assolutamente a conoscenza dei materiali diffusi all’interno del progetto “Piccoli passi nel mondo”, che ha investito direttamente le scuole statali con la Fondazione Benetton -aggiunge la nota del comune- Infatti nelle scuole dell’infanzia comunali il fatto non si è verificato. Pur non togliendo nulla al valore artistico del progetto e non ponendo nessun tipo di censura alla creatività artistica, non c’è dubbio che quando ci si rivolge a un pubblico, bisogna capire di quale pubblico si tratti. I bambini sono soggetti sensibili e come tali vanno trattati”.