Bugani sul M5s: “Esca dalle ambiguità. La strada è il centrosinistra”

Massimo Bugani, capo staff del sindaco di Roma Virginia Raggi ed ex socio dell’Associazione Rousseau, parla del M5s: “Spero che il Movimento scelga una strada chiara ed esca dalle ambiguità. Per me porta al centrosinistra. Negli anni dei successi elettorali, il M5S ha costruito un percorso per il governo ma non ha creato un proprio perimetro culturale, essenziale per costruire a medio termine, e ora deve farlo. Va bene parlare di transizione ecologica, ma i temi del lavoro e del sociale sono fondamentali”. 

Bugani

Ma che periodo sta attraversando a livello nazionale il M5s? Bugani chiarisce ogni dubbio: “Il M5S sta attraversando un momento molto complesso a livello nazionale semplicemente perché per tre anni ha continuamente rinviato le decisioni sul proprio futuro e sui nuovi obiettivi da raggiungere. Ora credo che non si possano più rimandare delle scelte nette in grado di ridare identità e prospettive al movimento. A livello locale abbiamo sempre espresso posizioni chiare, di pungolo e di proposta alla maggioranza. Dopo 10 anni abbiamo acquisito molta esperienza e credo che questo decennio sia servito a migliorare noi, ma anche le forze al governo della città”.

Leggi anche: Violenza, presidente consiglio comunale Chioggia difende figlio Grillo su Fb 

“Non è bello”, continua Bugani,  “leggere di discussioni sulle ricandidature o sul Tfr dei parlamentari. Auspico che ci si confronti su un percorso politico”. Inoltre, in merito alla ricandidatura di Raggi, osteggiata dal Pd, il veterano M5S osserva: “Lo scontro con i dem è stato sempre duro anche a Bologna, ma poi bisogna voltare pagina. Il Pd a Roma dovrebbe riconoscere quanto ha fatto Virginia. Toccava e tocca a loro dare un segnale. A volte in politica arriva il momento dell’onestà intellettuale”. E interpellato sul video di Beppe Grillo in difesa del figlio Ciro, accusato di stupro, Bugani cita Seneca: “I grandi dolori rendono muti“.