Cade in acqua e muore, durante i soccorsi rubano borse e zaini

Mentre un uomo stava affogando, i ladri hanno approfittato della confusione generale e hanno fatto razzia di borse e portafogli in spiaggia.

Mentre un uomo cade nel Garda e i soccorsi, una volta portatolo in riva, stanno tentando di rianimarlo, un gruppo di giovani fanno razzia di borse e zaini abbandonati sulla spiaggia. Il fatto è avvenuto a Campanello a Castelnuovo del Garda, vicino Peschiera, dove da tempo bande giovanili terrorizzano turisti e residenti. Purtroppo però Abdou Aziz Dioum, il giovane caduto in acqua, è morto.

Sanitari e forze dell’ordine erano tutti sul pontile e con loro anche molti bagnanti, quando il gruppo di giovanissimi ha approfittato della distrazione generale per fare razzia di quanto abbandonato a riva da chi stava facendo il bagno o prendendo il sole, come racconta L’Arena.

LEGGI ANCHE: Morto paziente malato di Covid da più di un anno: non guariva e ha interrotto le cure

Chi ha assistito alla razzia ha parlato di “scene da Bronx” accadute a pochi metri dalle forze dell’ordine che stavano cercando disperatamente di salvare il 23enne. I ragazzini, dicono gli esercenti del luogo, da tempo prendono di mira i turisti della località di Castelnuovo. Durante i soccorsi del giovane sono spariti anche gli indumenti e i documenti che la vittima aveva lasciato in spiaggia.