John McAfee, il fondatore dell’antivirus, trovato morto in carcere: ipotesi suicidio

Il famoso fondatore dell’antivirus per computer John David McAfee, in attesa di estradizione negli Stati Uniti per un presunto reato fiscale, è stato trovato morto questo mercoledì pomeriggio nella cella che occupava nel penitenziario Brians 2 a Sant Esteve Sesrovires (Barcellona). Lo hanno riferito fonti carcerarie a Europa Press.

John McAfee – Meteoweek

McAfee aveva 75 anni ed era entrato in carcere il 4 ottobre dello scorso anno, per ordine del tribunale. La polizia penitenziaria e il servizio medico sono subito intervenuti ma i medici non sono stati in grado di rianimarlo, ha informato il ministero della Giustizia della Generalitat.

LEGGI ANCHE: Nave britannica in Crimea, sparati colpi d’avvertimento. Londra nega

L’autorità giudiziaria si è recata in carcere e sta indagando sulle cause della morte, anche se, secondo la Generalitat, “tutto indica che potrebbe trattarsi di un suicidio”.