Bollettino coronavirus 24 novembre: 12. 448 contagi, 85 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 24 novembre, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. Gli aggiornamenti dalle Regioni.

Bollettino coronavirus 24 novembre: 12. 448 contagi, 85 decessi – MeteoWeek

Sono 12. 448 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano stati 10.047. Sono invece 85 le vittime in un giorno. Ieri erano state 83. Sono 562.505 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 689.280. Il tasso di positività è al 2,2%, in salita rispetto all’1,4% di ieri. Sono invece 573 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 13 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 49. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.629, ovvero 32 in più rispetto a ieri.

Sono 159.317 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 4.807 in più nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 4.954.585, i morti 133.415. I dimessi e i guariti sono invece 4.661.853, con un incremento di 7.558 rispetto a ieri.

Numero positivi al top dall’1 maggio

I 12.448 positivi al Covid individuati nelle ultime 24 ore rappresentano il numero più alto dallo scorso 1 maggio, quando furono 12.964. Mentre per trovare un numero di morti superiore agli 85 registrati nelle ultime 24 ore bisogna risalire al 10 giugno (88).

Le Regioni

Bollettino coronavirus 24 novembre: 12. 448 contagi, 85 decessi – MeteoWeek

In Lombardia 2.207 i nuovi positivi, 13 decessi

Sono 2.207 (1,9%) i nuovi positivi al Covid su 113.920 tamponi effettuati in Lombardia nelle ultime 24 ore. Crescono i ricoverati in terapia intensiva (72, +5), mentre diminuiscono negli altri reparti (729, -7). I decessi sono 13 per un totale di 34.311 dall’inizio della pandemia. Lo rende noto la Regione. I nuovi casi per provincia sono a Milano 737 (di cui 301 a Milano città), a Bergamo 136, a Brescia 261, a Como 140, a Cremona 128, a Lecco 55, a Lodi 42, a Mantova 72, a Monza e Brianza 220, a Pavia 108, a Sondrio 51 e a Varese 177.

In Veneto si sfiorano i 2mila nuovi contagi

Nuovo balzo di contagi in Veneto, che oggi sfiorano i 2 mila. I casi registrati oggi sono 1.931, a fronte dell’effettuazione di 23.285 tamponi molecolari e 67.307 antigenici, registra il bollettino della Regione aggiornato alle ore 8 di oggi, 3 i decessi.

Nel Lazio 1283 casi. sei decessi

Oggi nel Lazio su 19.734 tamponi molecolari e 31.525 tamponi antigenici per un totale di 51.259 tamponi, si registrano 1.283 nuovi casi positivi (-173), sono 6 i decessi (+2), 697 i ricoverati (+20), 87 le terapie intensive (+3) e +793 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,5%. I casi a Roma città sono a quota 605. Su sei decessi quattro non avevano ricevuto la vaccinazione. Il raffronto col 24 novembre del 2020 : -56 decessi, -1.226 casi positivi,-2.664 ricoverati in area medica, -258 ricoverati in terapia intensiva, -66.549 in isolamento domiciliare.

In Emilia Romagna 1.058 nuovi positivi e 14 decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 448.368 casi di positività, 1.058 in più rispetto a ieri, su un totale di 36.505 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,9%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 7.269.377 dosi; sul totale sono 3.545.230 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 415.678. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 398 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 385 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 443 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 40,5 anni. Sui 398 asintomatici, 219 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 12 con lo screening sierologico, 44 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 tramite i test pre-ricovero. Per 119 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Rimini con 183 nuovi casi, seguita da Bologna e Ravenna (entrambe con 180 casi) e Forlì (120); poi Reggio Emilia e Cesena (82 casi ciascuna) e Ferrara (78); quindi il Circondario Imolese (51), Modena (44), Piacenza (32), e infine Parma con 26 casi. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 21.851 tamponi molecolari, per un totale di 6.505.314. A questi si aggiungono anche 14.654 tamponi rapidi.

In Campania 965 positivi su 32mila test, 5 nuovi decessi

Sono 965 i nuovi casi di coronavirus emersi ieri in Campania dall’analisi di 31.981 test. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 5 nuovi decessi, 4 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono 21 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 312 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

In Friuli Venezia Giulia 782 nuovi contagi e 5 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.959 tamponi molecolari sono stati rilevati 716 nuovi contagi con una percentuale di positività del 7,99%. Sono inoltre 15.860 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 66 casi (0,42%).Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Nella giornata odierna si registrano 5 decessi: si tratta di due uomini di Trieste, rispettivamente di 81 e 73 anni, deceduti in ospedale, di un uomo di Muggia, di 74 anni, deceduto in una residenza per anziani, di una donna di 101 anni, di Pasiano di Pordenone, deceduta in ospedale, e di un uomo di Tavagnacco, di 75 anni, deceduto in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26, mentre i pazienti in altri reparti sono 232. I decessi complessivamente ammontano a 3.948, con la seguente suddivisione territoriale: 897 a Trieste, 2.040 a Udine, 699 a Pordenone e 312 a Gorizia. I totalmente guariti sono 117.362, i clinicamente guariti 131, mentre quelli in isolamento risultano essere 5.969. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 127.668 persone (il totale dei casi positivi è stato ridotto di 8 unità a seguito di 5 test antigenici non confermati dal successivo tampone molecolare e a seguito di 3 test positivi rimossi dopo revisione del caso) con la seguente suddivisione territoriale: 29.537 a Trieste, 55.950 a Udine, 24.770 a Pordenone, 15.647 a Gorizia e 1.764 da fuori regione.

In Sicilia 690 i nuovi positivi, 6 le vittime

Sono 690 i nuovi casi di Covid19 registrati nell’isola a fronte di 34.683 tamponi processati in Sicilia. Ieri i nuovi positivi erano 505. Il tasso di positività sale al 2,6% ieri era all’1,5%. L’isola è al sesto posto per contagi, al primo c’è la Lombardia con 2.207, al secondo il Veneto con 1.931, al terzo il Lazio con 1.283, al quarto l’Emilia Romagna con 1.058 casi, al quinto la Campania con 965. Gli attuali positivi sono 11.098 con un aumento di 195 casi. I guariti sono 501 mentre le vittime sono 6 e portano il totale dei decessi a 7.168. Sul fronte ospedaliero sono adesso 384 ricoverati, con 2 ricoverati in più rispetto a ieri in terapia intensiva sono 41, uno in meno rispetto a ieri. Sul fronte del contagio nelle singole province Palermo con 175 casi, Catania 194, Messina 128, Siracusa 58, Ragusa 21, Trapani 25, Caltanissetta 36, Agrigento 48, Enna, 17.

650 positivi e 6 morti in Piemonte, ricoveri in calo

Sono 650 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Piemonte, lo 1,3% di 50.762 tamponi eseguiti. L’Unità di crisi regionale ha anche registrato sei decessi, uno di oggi. I guariti sono 416. In calo i ricoveri: 318 nei reparti ordinari (-9), 29 come ieri nei reparti di terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 7.820, gli attualmente positivi 8.167. Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 398.823 positivi, i decessi diventano 11.876, mentre i pazienti guariti sono 378.780.

In Toscana 391 nuovi casi, età media 37 anni, 4 decessi

I ricoverati sono 300 (3 in meno rispetto a ieri), di cui 47 in terapia intensiva (2 in più). In Toscana sono 391 i nuovi casi Covid (370 confermati con tampone molecolare e 21 da test rapido antigenico), che portano il totale a 298.477 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 282.994 (94,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.905 tamponi molecolari e 19.290 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,4% è risultato positivo. Sono invece 8.337 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 8.100, -1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 300 (3 in meno rispetto a ieri), di cui 47 in terapia intensiva (2 in più). Oggi si registrano 4 nuovi decessi: 4 uomini, con un’età media di 72,3 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. L’età media dei 391 nuovi positivi odierni è di 37 anni circa (34% ha meno di 20 anni, 15% tra 20 e 39 anni, 32% tra 40 e 59 anni, 16% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più).

In Calabria 249 nuovi contagi e 5 morti

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 249 i nuovi contagi registrati (su 5.796 tamponi effettuati), +203 guariti e 5 morti (per un totale di 1.488 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +41 attualmente positivi, +35 in isolamento, +7 ricoverati e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 11).

Sardegna, +206 casi e un decesso; 2.386 in isolamento

In Sardegna sono 206 in nuovi casi di Covid, sulla base di 3.283 persone testate. L’ultimo aggiornamento della Regione segnala anche il decesso di una donna di 69 anni nel Nuorese. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 13.514 test.

Basilicata, 47 contagi e nessun decesso

In Basilicata sono 47 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 (45 riguardano residenti), su un totale di 926 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. Dei nuovi casi, 17 sono a Ferrandina in provincia di Matera, asintomatici o con sintomi lievi. I lucani guariti o negativizzati sono 11. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 17 (-2) e di questi 2 (uno in più rispetto a ieri) sono in terapia intensiva. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 1.036 (+34). Per la vaccinazione, sono state effettuate 3.273 somministrazioni di cui circa 2.400 sono terze dosi. Finora 436.231 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,8 per cento del totale della popolazione residente), 401.992 hanno completato il ciclo vaccinale (72,7 per cento) e 32.530 sono le terze dosi (5,9 per cento), per un totale di 870.753 somministrazioni effettuate.

In aggiornamento