Bollettino coronavirus 4 febbraio: 99.522 conagi, 433 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 4 febbraio, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. Gli aggiornamenti dalle Regioni.

Bollettino coronavirus 4 febbraio – MeteoWeek

Sono 99.522 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 112.691. Le vittime sono invece 433, mentre ieri erano state 414. Sono 884.893 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 915.337. Il tasso di positività è all’11,2%, in lieve calo rispetto a ieri (quando era al 12,3%). Sono invece 1.440 i pazienti in terapia intensiva, 17 in meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 114. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.000, ovvero 324 in meno rispetto a ieri.

Dall’inizio della pandemia sono 11.449.601 gli italiani contagiati dal Covid. Gli attualmente positivi sono 2.218.344, in calo di 109.886 nelle ultime 24 ore mentre i morti sono 148.167. I dimessi e i guariti sono invece 9.083.090 con un incremento di 210.353 rispetto a ieri. La Regione Campania riporta che a seguito delle verifiche quotidiane si evince che 8 decessi registrati oggi risalgono ad un periodo compreso tra il 24 dicembre scorso e il 31 gennaio. La Regione Sicilia dichiara che – secondo quanto emerge dal bollettino – i 40 deceduti nella regione riportati in data odierna sono da attribuire ai giorni tra il 26 gennaio scorso e il 3 febbraio.

Le Regioni

In Lombardia 11.340 nuovi casi e 77 decessi

Con 133.783 tamponi effettuati è di 11.340 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo all’8,4% (ieri 10,2%). Il numero dei ricoverati diminuisce nelle terapie intensive (-2, 216) e nei reparti (-85, 2.814). Sono 77 i decessi che portano il totale da inizio pandemia a 37.493. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 3.457 casi (di cui 1.362 in città), a Bergamo 1.052, a Brescia 1.547, a Como 716, a Cremona 397, a Lecco 278, a Lodi 211, a Mantova 581, a Monza 895, a Pavia 618, a Sondrio 155 e a Varese 1.023.

Nel Lazio, 11.715 nuovi casi, continua trend discesa

“Oggi nel Lazio su 24.501 tamponi molecolari e 82.919 tamponi antigenici per un totale di 107.420 tamponi, si registrano 11.715 nuovi casi positivi (+103) il dato comprende un recupero di 1.169 notifiche in ritardo a Latina, sono 41 i decessi (+15) il dato comprende un recupero di notifiche, 2.077 i ricoverati (-27), 196 le terapie intensive (+4) e +14.605 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10,9%. i casi a Roma città sono a quota 4.931. continua il trend in discesa dei casi su base settimanale”. Lo comunica in una nota l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

In Campania 8957 positivi, 20 decessi

Sono 8.957 i nuovi casi positivi in Campania su 70.189 test esaminati. Resta piuttosto stabile, registrando una lieve flessione, l’indice di contagio che passa dal 13,05% di ieri al 12,76% di oggi. Venti i morti nelle ultime 48 ore; 8 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali ancora in calo i ricoveri in terapia intensiva, 83 oggi e ieri erano 84; dopo giorni di aumento, calano anche i ricoveri ordinari con 1349 posti letto occupati (-5 rispetto a ieri).

In Sicilia 7.057 i nuovi positivi, 44 i morti

Sono 7.057 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 43.692 tamponi processati. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 6.452. Il tasso di positività scende al 16,1% al ieri era al 16,4%. L’isola è al sesto posto per contagi. Gli attuali positivi sono 262.775 con un aumento di 4.599 casi. I guariti sono 2.654 mentre le vittime sono 44 e portano il totale dei decessi a 8.702. Sul fronte ospedaliero sono 1.558 ricoverati, con 49 casi in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva sono 133, con sette pazienti in meno. Sul fronte del contagio questi i dati nelle singole province: Palermo 1.382, Catania 1.589, Messina 1.097 Siracusa 946, Trapani 442, Ragusa 701, Caltanissetta 490, Agrigento 450, Enna 200.

In Friuli Venezia Giulia, 2.444 nuovi e 13 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 7.200 tamponi molecolari sono stati rilevati 749 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 10,40%. Sono inoltre 15.878 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 1.695 casi (10,68%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 38 mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 484”. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella da 40-49 anni (18,74%), seguita da 50-59 (15,30%) e 30-39 (13,01%). La fascia 20-29 si attesta al 9,21%, la 14-19 all’ 8,35%, la 11-13 al 4,87% e la 6-10 all’9,66%. Nella giornata odierna si registrano i decessi di 13 persone: una donna di 93 anni di Fiume Veneto (deceduta in ospedale), una donna di 92 anni di Trieste (deceduta in una Rsa), una donna di 89 anni di Osoppo (deceduta in ospedale), una donna di 86 anni di Udine (deceduta in ospedale), una donna di 86 anni di Trieste (deceduta in ospedale), una donna di 85 anni di Trieste (deceduta a casa), una donna di 83 anni di Gradisca d’Isonzo (deceduta in ospedale), un uomo di 83 anni di Sesto al Reghena (deceduto in ospedale), un uomo di 82 anni di Trieste (deceduto a casa), una donna di 74 anni (deceduta a casa), uomo di 71 anni di Azzano Decimo (deceduto a casa), una donna di 65 anni di Montereale Valcellina (deceduta in ospedale) e una donna di 63 anni di Sgonico (deceduta a casa). I decessi complessivamente sono pari a 4.547, con la seguente suddivisione territoriale: 1.105 a Trieste, 2.186 a Udine, 868 a Pordenone e 388 a Gorizia. I totalmente guariti sono 216.739, i clinicamente guariti 535, mentre le persone in isolamento sono scese a 58.391. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 280.734 persone con la seguente suddivisione territoriale: 60.754 a Trieste, 116.857 a Udine, 67.561 a Pordenone, 31.489 a Gorizia e 4.073 da fuori regione. Il totale dei positivi è stato ridotto di 19 unità a seguito della revisione di altrettanti test.Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale, sono state rilevate le seguenti positività: nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di un amministrativo, un assistente tecnico, un ingegnere, 8 infermieri, 2 operatori socio sanitari, un tecnico; nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale di 3 amministrativi, un addetto all’assistenza, 15 infermieri, un medico, 3 operatori socio sanitari, un’ostetrica, 3 tecnici e 2 terapisti; nell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale di un amministrativo, un assistente sanitario, 6 infermieri, 2 medici, 2 operatori socio sanitari, un tecnico e un veterinario; nell’Irccs materno-infantile Burlo Garofolo di un medico, 3 ostetriche e un tecnico; nel Cro di Aviano di 3 infermieri e un tecnico.Relativamente alle residenze per anziani del Friuli Venezia Giulia si registra il contagio di 16 ospiti e di 33 operatori.

In Toscana 6.769 nuovi casi, 27 decessi

I ricoverati sono 1.406 (43 in meno rispetto a ieri), di cui 96 in terapia intensiva (2 in meno). In Toscana sono 6.769 i nuovi casi Covid (3.074 confermati con tampone molecolare e 3.695 da test rapido antigenico), che portano il totale a 771.885 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,9% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 2,1% e raggiungono quota 632.037 (81,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 15.962 tamponi molecolari e 41.572 tamponi antigenici rapidi, di questi l’11,8% è risultato positivo. Sono invece 9.816 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 69% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 131.468, -4,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.406 (43 in meno rispetto a ieri), di cui 96 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 27 nuovi decessi: 12 uomini e 15 donne con un’età media di 81,9 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. L’età media dei 6.769 nuovi positivi odierni è di 36 anni circa (30% ha meno di 20 anni, 24% tra 20 e 39 anni, 29% tra 40 e 59 anni, 12% tra 60 e 79 anni, 5% ha 80 anni o più).