Caso Saman, prevista per oggi consegna all’Italia dell’altro cugino indagato

Ascolta l'audio-articolo

Il cugino 35enne della ragazza scomparsa ormai da quasi un anno, è finito in manette a Barcellona lo scorso 14 febbraio 

È prevista per oggi, 22 marzo 2022, la consegna al nostro Paese di un altro cugino indagato di Saman Abbas, Nomanhulaq Nomanhulaq, arrestato a Barcellona lo scorso 14 febbraio.

Saman è scomparsa dal 30 aprile 2021 a Novellara, in provincia di Reggio Emilia, e l’ipotesi degli inquirenti è che sia stata uccisa e la sua salma occultata.

Saman Abbas-Meteoweek.com

Da quanto si apprende, oggi pomeriggio all’aeroporto di Barcellona avverrà la consegna alla polizia criminale del ministero degli Interni. L’indagato giungerà poi all’aeroporto di Bologna e dopo tutte le operazioni per entrare nel nostro Paese, sarà consegnato ai carabinieri di Reggio Emilia che lo condurranno in carcere.

Venerdì, a quanto pare, dovrebbe esserci l’interrogatorio. Con lui sono indagati anche un altro cugino della ragazza, Ikram Ijaz e lo zio di Saman, Danish Hasnain, fuggiti all’estero ma rintracciati e portati anch’essi in prigione nel nostro territorio nazionale. Restano in latitanza i genitori della 18enne scomparsa, che sono fuggiti un anno fa in Pakistan.