Scooter si scontra con due auto, Angelo fa volo di 5 metri e muore: aveva solo 22 anni

Il tragico sinistro stradale ha visto coinvolte una Fiat Grande Punto e un’Audi, ma sulla dinamica sono in corso una serie di verifiche 

Un tragico incidente è occorso ieri sera, martedì 6 settembre, a Saponara (Messina). A perdere la vita un giovane di 22 anni, Angelo Cannuni, di Spadafora (Messina).

Angelo-meteoweek.com

Il sinistro stradale è avvenuto intorno alle ore 22. Angelo stava marciando con il proprio scooter a Saponara quando, in una intersezione tra via Kennedy e via Sciascia, per ragioni su cui ci sono ancora verifiche in corso in merito alla dinamica, si è scontrato contro una Fiat Grande Punto.

Lo scontro, violentissimo, ha sbalzato il giovane che ha fatto un volo di 5 metri, andando a schiantarsi in un terreno al di sotto della carreggiata. Da quanto si apprende dalla ricostruzione fatta finora, la persona alla guida della Grande Punto avrebbe provato a evitare il 22enne.

Nel tragico impatto è rimasta coinvolta anche un’altra automobile, nello specifico un’Audi. Angelo frequentava Scienze Informatiche all’Università di Messina. Nonostante l’intervento dei soccorritori, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. La comunità di Spadafora è sconvolta da questa tragica notizia. Sui social, la sindaca Tania Venuto ha voluto esprimere il proprio cordoglio per il decesso del giovane 22enne, occorso ieri sera.

Queste le sue parole:«Non ci sono parole… Spadafora piange un suo figlio: il 22enne Angelo Cannuni è rimasto vittima di un tragico incidente stradale ieri sera, intorno alle 22, tra Saponara e Scarcelli. Il giovane Angelo si trovava in sella al suo scooter. Dopo l’impatto, pare con due auto, Angelo avrebbe fatto un volo di alcuni metri, che non gli ha lasciato scampo. Queste sono quelle notizie che mai si vorrebbero e dovrebbero sentire, una vita spezzata troppo presto. Ci uniamo al forte ed incolmabile dolore della famiglia. Riposa in pace Angelo». 

Cordoglio espresso anche dal gruppo consiliare “Rinasce Spadafora”, che così ha commentato:«Vita spezzata la cui perdita rattrista tutta la nostra comunità. Siamo vicini alla famiglia di Angelo alla quale ci uniamo nell’immenso dolore». 

Chi lo ha conosciuto lo ha descritto come un “ragazzo semplice e cortese” con tutti. Tantissimi i messaggi di cordoglio giunti sui social.