Supermercato e discount: ti aumentano lo scontrino del 30% e non te ne accorgi

Fare la spesa per gli italiani sta diventando sempre più difficile: oltre l’inflazione i supermercati e i discount possano aumentare fino al 30% il peso dello scontrino senza che nessuno se ne accorga.

Come sappiamo per le famiglie italiane fare la spesa diventa ogni giorno più difficile. L’inflazione la guerra in Ucraina stanno facendo aumentare i costi delle materie prime alimentari. Tutto aumenta di prezzo punto se fino a qualche mese fa si pensava che solo le bollette e la benzina sarebbero aumentati di prezzo oggi è chiaro che la forte inflazione colpisce duramente anche i prezzi dei prodotti sui banconi del supermercato.

Attenzione ai prezzi al supermercato!
Attenzione ai prezzi al supermercato!

Trucchi “psicologici”, ma attenti ai prezzi!

I consumatori devono infatti stare in guardia contro i trucchi che supermercati e discount utilizzano per aumentare il prezzo sullo scontrino. Si tratta di espedienti ingegnosi ma dai quali è possibile difendersi: parliamo di tutta una serie di strategie psicologiche per spingere i consumatori a comprare fino addirittura al 30% di merce in più del necessario. Può sembrare incredibile ma è così: la disposizione degli scaffali, il modo in cui è disposta la merce, gli abbinamenti di prezzo: tutto contribuisce a fare acquistare al consumatore molto più di quanto abbia bisogno. Come difendersi da queste tecniche di marketing? Anche perchè i soldi spesi in eccesso per la spesa si vanno a sommare all’inflazione, e per le famiglie italiane la “stangata” diventa doppia. Per evitare di comprare merce inutile è molto importante redigere una lista della spesa prima di entrare al supermercato. Facendo così si eviterà di comprare merce inutile: saremo noi a stabilire a casa di che cosa abbiamo bisogno, lontano dalle suggestioni del supermercato.

Offerte assolutamente sconvenienti

Un esempio? Per la maggior parte degli italiani le offerte “Tre per Due” sono assolutamente sconvenienti. Eppure molti ci cascano: anche se in realtà avrebbero bisogno di solo un prodotto finiscono per acquistare tutto il pacchetto. Un altro trucco fondamentale per fare la spesa è quello di guardare il prezzo al kg e non il prezzo esposto sul prodotto. Infatti oggi la maggior parte delle confezioni presenti al supermercato sono molto più voluminose rispetto all’effettivo contenuto: il consumatore crede che un determinato prodotto sia conveniente, ma se poi si osserva il prezzo al kg ci si rende conto senza dubbio di quale prodotto costa di più e quale costa di meno. Inoltre è anche fondamentale avere sempre l’abitudine di guardare gli scaffali che non sono posizionati all’altezza degli occhi: negli scaffali all’altezza degli occhi vengono posti i prodotti che, ovviamente, convengono di più al venditore, e non al consumatore.