Sparatoria durante il Capodanno cinese in California: 10 morti, ma il sospettato è vicino alla cattura

Un killer ha sparato in una discoteca uccidendo 10 persone e ferendone altrettante, di cui alcune sono in condizioni critiche. Ecco gli ultimi sviluppi della sanguinosa vicenda.

Un uomo tra i 40-50 anni ha fatto irruzione in una discoteca a Monterey Park e ha fatto fuoco provocando una strage in cui hanno perso la vita 10 persone . Secondo i testimoni il killer, che è tuttora ancora in fuga, sarebbe di origine asiatica.

Polizia sulle tracce dell’assassino

Dieci persone sono rimaste uccise nel corso di una sparatoria presso lo Star Ballroom Dance Studio di Monterey Park, nell’area di Los Angele, dove si stava concludendo un Festival di due giorni, uno dei più grandi della regione e organizzato dalla comunità asiatica locale. Migliaia di persone si erano radunate già nel pomeriggio, in seguito, verso le 22 locali (le 7 del mattino) in Italia un uomo ha fatto irruzione nel locale e ha aperto il fuoco sulla folla. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo avrebbe sparato con una mitragliatrice e diverse munizioni.

Seung Won Choi, proprietario del ristorante di pesce Clam House su Garvey Avenue ha riferito al Los Angeles Times che tre persone sono corse nel suo locale dicendogli di chiudere a chiave la porta. Lo sceriffo Robert Luna ha dichiarato che lo stato dei dieci feriti, trovati dalla polizia e dai soccorritori fuori dalla discoteca, va da stabile a critico. Sempre lo sceriffo ha spiegato che il killer è stato disarmato da qualcuno dei presenti. La polizia di Monterey Park ha subito unito le forze con l’FBI e i servizi di emergenza del governatore della California per dare la caccia al responsabile di questo massacro.

Il sospettato vicino alla cattura

Nel frattempo la polizia ha diffuso le immagini del responsabile in cui si vede un uomo sulla quarantina con gli occhiali e il passamontagna che è stato descritto come “armato e pericoloso“. Stando agli ultimi aggiornamenti un camioncino bianco con a bordo il killer è stato circondato da una decina di macchine della polizia a Torrance, a circa 50 km. dal luogo dove si è verificato il massacro.

Il capodanno cinese è, appunto, l’inizio del nuovo anno per tutti i cinesi, quest’anno cade l’anno del coniglio. Questa è una festività molto importante per la comunità cinese in tutto il mondo. Purtroppo, in America, questo è già il quinto omicidio di massa dall’inizio del mese.