Normativa sul fact-checking

La redazione di MeteoWeek e il direttore responsabile della testata giornalistica Alessio Ramaccioni garantiscono che tutte le notizie pubblicate sul sito web sono state verificate con fonti certificate. La testata opera quotidianamente un controllo severo per garantire l’autorevolezza della testata al fine di eliminare le notizie false e offrire una garanzia di credibilità ai lettori. Tutti gli articoli nella sezione politica sono accompagnati da un commento/opinione dell’autore, pertanto, nella maggior parte dei casi, oltre la notizia principale, l’articolo ha una visione soggettiva di chi lo firma. I giornalisti di meteoweek.com eseguono quotidianamente verifiche su tutte le notizie prima di pubblicarle, attingendo da agenzie di stampa con le quali il giornale è contrattualizzato con profilo business, interagendo con fonti certificate (uffici stampa, Procura, Forze dell’Ordine, etc) o interpellando i diretti interessati. Non vengono mai presi in considerazione siti non affidabili, account Facebook, Twitter e Instagram non certificati che producono notizie false. Nessuno dei giornalisti che scrive quotidianamente su MeteoWeek utilizza uno pseudonimo.