Home News Inondazione assassina dozzine di morti in Nepal, decine di dispersi e centinaia...

Inondazione assassina dozzine di morti in Nepal, decine di dispersi e centinaia di feriti

CONDIVIDI

KATHMANDU, Nepal – Lunedì il bilancio delle vittime che è stato causato da inondazioni e smottamenti, causati dalle piogge torrenziali del fine settimana in India e Nepal è tragico. I soccorritori hanno compiuto ricerche disperate di sopravvissuti.

Un soldato che trasporta un bambino in una zona allagata di Kathmandu, in Nepal - meteoweek.com
Un soldato che trasporta un bambino in una zona allagata di Kathmandu, in Nepal – meteoweek.com

Il paese più colpito del SudEst-Asiatico sembra essere il Nepal, dove la polizia ha detto che 67 persone sono morte a causa delle piogge monsoniche iniziate giovedì sera e hanno scatenato inondazioni diffuse, in particolare nelle pianure meridionali del paese lungo il confine indiano. Funzionari del governo, hanno detto che almeno altri 68 sono stati feriti in frane e inondazioni e che altre 30 persone sono ancora disperse. Le foto pubblicate dai mezzi di comunicazione nepalesi, hanno mostrato vittime delle inondazioni che si aggiravano tra acque torbide e alte e squadre di soccorritori che percorrevano strade in gommoni.

Nove autostrade principali in Nepal sono state bloccate da inondazioni e frane, circa quattromila persone sono state salvate e 16.000 famiglie sono state temporaneamente sfollate da ieri, ha detto il Centro nazionale di operazioni di emergenza Nepalese. Ancora non c’è la conta e la stima su danni alle proprietà o alle infrastrutture.

Stiamo cercando di fornire alimenti secchi – riso, pasta e biscotti – per inondare le vittime, ma non è facile accedere alle persone colpite mentre interi villaggi sono inondati e le strade che si connettono a quei villaggi sono danneggiate“, ha detto in una conferenza alla tv del luogo, Ajay Gupta, il sindaco di Gaur, una città lungo il confine meridionale del Nepal con l’India.

Una strada impregnata d'acqua a Dhaka, in Bangladesh - meteoweek.com
Una strada impregnata d’acqua a Dhaka, in Bangladesh – meteoweek.com

Beda Nidhi Khanal, a capo del National Emergency Operation Center, ha detto oggi che il maltempo non ha dato la possibilità di intervento, a quattro elicotteri con base a Kathmandu, la capitale del Nepal, i cui equipaggi avevano pianificato di effettuare operazioni di soccorso e fornire cibo alle aree colpite da disastri. Ha detto che solo due elicotteri, entrambi situati vicino al confine indiano, hanno operato nella zona del disastro come risultato.

Gupta, il sindaco di Gaur, ha detto che la sua città non ha ancora ricevuto alcuna risorsa  di soccorso da parte del Governo federale. Al momento, molte linee elettriche e telefoniche nella zona sono ferme. Soldati e agenti di polizia avevano salvato diverse persone usando gommoni, ha spiegato, ma due persone della città erano annegate.