Home News Funerale Nadia Toffa | Ha il coraggio di chiedere un selfie a...

Funerale Nadia Toffa | Ha il coraggio di chiedere un selfie a Giulio Golia, la sua risposta la annichilisce

CONDIVIDI

Giulio Golia era intento a parlare con una persona, dopo il funerale di Nadia Toffa, ed è arrivata da parte di una signora una richiesta, inopportuna, di fare un selfie. Nessun rispetto insomma per il dolore della perdita di una cara collega: Nadia Toffa.

Selfie Giulio Golia funerale Nadia Toffa – meteoweek.com

Eppure proprio Nadia Toffa parlava di rispetto del dolore altrui. Lo faceva sempre, mettendosi dalla parte dei più deboli prima della sua malattia e anche dopo la malattia. Lo ha fatto anche durante un’intervista rilasciata a Verissimo. Una sorta di intervista – testamento per i suoi fan, i suoi cari. La stessa delicatezza però non è stata riservata a lei e proprio nel giorno del suo funerale, avvenuto il 16 agosto scorso a Brescia.

Una notizia choc che sta facendo il giro del web, che però non ha scomposto l’inviato de le Iene Giulio Golia, che con molta calma, preso dal dolore per la perdita della sua collega Nadia Toffa, ha replicato con un no alla stupida richiesta di una fan.

Posso fare un selfie veloce?”, chiede la signora. Incredulo, Giulio Golia, si è girato e l’ha guardata e quasi rimanendo senza parole, con il capo ha fatto cenno di “no”.

In un giorno così triste per tutti, la signora è stata proprio indelicata e irrispettosa nei confronti della giovane guerriera che ha lottato per oltre un anno contro un tumore cerebrale.

Per Giulio Golia, Nadia Toffa era come una sorella, insieme avevano scelto di stare dalla parte dei più deboli. Come lui stesso ha affermato dopo aver fatto visita alla camera ardente.

«Mi dicevi sempre che ero il tuo “orso buono”, quante litigate ci siamo fatti ma finivano sempre con un abbraccio, come una vera famiglia. Eri uno scricciolo cazzuto ma, allo stesso tempo, affettuosa e dolce, sempre pronta ad affrontare una nuova sfida. Mi mancherai tanto, nulla sarà uguale, ti porterò sempre nel mio cuore». Così aveva scritto in un post Golia sulla sua pagina Facebook.