Home News Ragazza 19enne morta in discoteca a Firenze, la polizia apre un’indagine per...

Ragazza 19enne morta in discoteca a Firenze, la polizia apre un’indagine per omicidio colposo

CONDIVIDI

Ragazza morta a Firenze, aperto un fascicolo: tra le ipotesi di reato anche l’omicidio colposo. Il racconto degli amici sta agevolando le indagini della polizia

Ragazza morta Firenze

La ragazza morta a Firenze, Erika Lucchesi, ha lasciato un senso di profondo sgomento e tristezza tra i familiari, ma anche tra i cittadini della città toscana. La 19enne studentessa livornese è deceduta, nella notte tra sabato e domenica, in seguito ad un malore per overdose, probabilmente causato da un mix di droga e alcool. Il tutto avvenuto in uno dei locali più “in” della movida fiorentina: la discoteca Mind Club di Sovigliana di Vinci (in viale Togliatti a Firenze), conosciuta ai più con il nome di “Jaiss“, locale di culto della musica techno tra gli anni ’80 e ’90.

La discoteca è stata posta sotto sequestro, mentre la polizia ha aperto un fascicolo d’indagine iscrivendo varie ipotesi di reato. Tra queste omicidio colposo, morte come conseguenza di altro delitto e spaccio di sostanze stupefacenti. Le sostanze che avrebbero causato la morte della 19enne sarebbero delle pasticche di ecstasy vendute alla giovane all’interno del locale. Al momento non risultano persone indagate, ma il comando della polizia di Firenze si è messa all’opera per individuare lo spacciatore che ha venduto le pillole alla giovane vittima.

Per restare sempre aggiornato, rimani connesso su Meteoweek

Ragazza morta a Firenze, il racconto degli amici

Gli amici di Erika, partiti con lei alla volta del locale sabato sera da Livorno in treno, sono stati ascoltati dalle forze dell’ordine. Il gruppo di amici avrebbe dovuto godersi uno degli eventi più attesi dagli amanti della musica techno: il “re-opening season 2019-20”, appuntamento cult dell’ex Jaisse. Ebbene, secondo quanto emerso dalle testimonianze degli amici, la ragazza avrebbe ingerito tre pasticche prima di accusare un malore e accasciarsi a terra. A nulla sono valsi i primi soccorsi prestati alla giovane. La richiesta di intervento del 118 per il malore della ragazza è stata registrata alle ore 4.13.

Disposta l’autopsia per Erika Lucchesi

La polizia, secondo quanto appreso, ha acquisito e sta visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza della discoteca. Gli inquirenti hanno inoltre raccolto i residui di polverina bianca e altre sostanze stupefacenti ritrovate nei pressi dei divanetti sul quale era seduta Erika quando ha accusato il malore. Il p.m., Fabrizio Di Vizio, che nelle scorse ore ha effettuato un sopralluogo del locale, ha disposto l’autopsia sulla salma della ragazza. Il corpo della vittima è stato trasportato all’istituto di medicina legale dell’ospedale fiorentino di Careggi.