Addio a Whatsapp per alcuni vecchi smartphone dall’anno nuovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Addio a Whatsapp per alcuni sistemi operativi: da Windows Mobile a versioni poco recenti di iOS e Android. Il motivo? questioni di sicurezza e aggiornamenti obsoleti o mancanti. Dal 31 dicembre inizia la scrematura di alcuni smartphone vintage, che non potranno più utilizzare Whatsapp

Whatsapp non più disponibile su vecchi smartphone dall’anno nuovo – meteoweek

Dal 31 dicembre per gli smartphone vintage addio a Whatsapp: su alcuni dispositivi il servizio di messaggistica istantanea non funzionerà più per motivi di sicurezza.

Per Windows Mobile (anche Windows Mobile 10) e vecchie versioni di iOS e Android, addio a Whatsapp dall’anno nuovo

Ad altri vecchi dispositivi toccherà da febbraio 2020, ma i primi saranno quelli che utilizzano il sistema operativo Windows Mobile, compresa la vesione Windows Mobile 10. A Capodanno 2020, gli utenti Whatsapp di questi smartphone si sveglieranno senza più utilizzare il servizio; toccherà poi agli smartphone con vecchie versioni di iOS e di Android.

La notizia della fine del supporto ai sistemi operativi mobile di Microsoft da parte di WhatsApp proviene dal sito tedesco WindowsArea.de.

Microsoft non rilascia più aggiornamenti e chiude i ponti con Whatsapp

Nonostante gli utenti di Windows 10 Mobile riceveranno un ultimo update cumulativo a partire dal 10 dicembre, infatti, il destino di questo sistema operativo è già segnato: Microsoft non rilascerà ulteriori aggiornamenti di sicurezza, chiuderà l’app store per Windows 8.1 il 16 dicembre, e già da tempo ha invitato i suoi utenti a passare ad uno smartphone Android o iOS di recente costruzione.

Niente whatsapp anche per alcuni iOS e Android per motivi di sicurezza

Whatsapp e Microsoft dunque tagliano i ponti, dopo che quest’ultimo ha deciso di non rilasciare più path di sicurezza e rendendo non più sicura Whatsapp.

Sempre per motivi di sicurezza, a partire da febbraio 2020, Whatsapp non potrà più essere utilizzata su smartphone con Anroid 2.3.7 (risalente a dicembre 2010) o per le versioni precedenti. Lo stesso destino spetterà ai sistemi iOS versione 8 (lanciata nel settembre 2014) o precedenti.

leggi anche -> WhatsApp un file mp4 mette a rischi la sicurezza del telefono

Sistemi non aggiornati minano la sicurezza di Whatsapp

Fortunatamente, pochissimi di questi utenti utilizza Whatsapp, un numero inconsistente rispetto alle possibilità di rischio che Whatsapp correrebbe di non essere più sicura e non riuscire a garantire un servizio adeguato a tutti i suoi utenti, causa sistemi non aggiornati.

Gli smartphone che non supporteranno più l’app:

Android con versione 2.3.7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
iPhone con versione di iOS 7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
Nokia S40 e S60 (già disattivato dal Dicembre 2017)
Smartphone con Windows Phone (da Dicembre 2019)
Smartphone con BlackBerry OS (già disattivato da Dicembre 2017)
Smartphone con BlackBerry 10 (già disattivato da Dicembre 2017)

Meglio aggiornato e sicuro

Una trovata commerciale? Motivi di sicurezza? Sicuramente oggi è difficile rinunciare a uno strumento comodo come Whatsapp. Nel dubbio è anche meglio, per chi vuole usarlo, che sia sicuro.