Previsioni Meteo Ponte dell’Immacolata e Natale | analisi prossime settimane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51

Le previsioni meteo per il Ponte dell’Immacolata, ecco le analisi delle prossime settimane, dal ponte dell’Immacolata alle porte del Natale. Ecco le analisi delle prossime settimane

Dal 25 Novembre al 1 Dicembre 2019

Se vuoi il dettaglio del Meteo da lunedì 25 novembre clicca qui

Dopo il passaggio di un’ultima perturbazione atlantica che apporterà condizioni di moderato maltempo sulle nostre regioni, la pressione tenderà ad aumentare sensibilmente apportando condizioni di tempo stabile su tutto il Paese. Le nebbie tenderanno a persistere sulle pianure del Nord e del Centro, mentre condizioni soleggiate permarranno sulle altre regioni. Temperature alquanto miti, superiori alla media stagionale, specie le massime.

Dal 2 dicembre all’ 8 Dicembre 2019

Previsioni Meteo Ponte dell’Immacolata e Natale | analisi prossime settimane – meteoweek.com

Condizioni ancora di tempo stabile e soleggiato su quasi tutte le regioni, salvo possibili annuvolamenti con associati rovesci sulle regioni del basso Adriatico e settore ionico. Le nebbie tenderanno a dissolversi sul settore centrorientale della Pianura Padana e sulle regioni centrali, mentre le temperature tenderanno a diminuire sulle regioni adriatiche e ioniche; ancora lievemente superiori alla media su quelle tirreniche.

bacheca – Previsioni Meteo Ponte dell’Immacolata e Natale | analisi prossime settimane – meteoweek.com

Dal 9 dicembre al 15 Dicembre 2019

Settimana ancora all’insegna del bel tempo, con ancora nebbie sul settore settentrionale. Qualche infiltrazione di aria atlantica più fresca interesserà il settore nordorientale del Paese, con qualche precipitazione. Temperature in aumento, ben superiori alle medie stagionali.

Dal 16 dicembre al 22 Dicembre 2019

Le persistenti condizioni di tempo stabile dovute ad un nuovo rinforzo dell’alta pressione porteranno una persistenza delle nebbie su tutte le pianure, valli ed aree costiere dell’Italia centrosettentrionale, comunque in dissolvimento durante le ore più calde. Ancora temperature superiori alla norma.

Il carattere caotico dell’atmosfera comporta che le previsioni meteorologiche con indicazioni di dettaglio sull’evoluzione del tempo in singole località (previsioni di tipo classico), possano estendersi temporalmente solo a pochi giorni; oltre tale termine la previsione risulta inaffidabile. Le previsioni a lunga scadenza costituiscono l’ultima frontiera della meteorologia nel settore delle previsioni operative. Sono il risultato di una filiera articolata di processi che sono resi possibili grazie all’impiego di potenti calcolatori elettronici, di complessi modelli fisico-matematici che simulano più volte contemporaneamente (ensemble) il comportamento del Sistema atmosfera-oceano, ma anche dell’elaborazione di un massiccio flusso di dati meteo-marini. Infine, l’esperienza e l’interpretazione dell’uomo, in termini meteo-climatologici, gioca un ruolo altrettanto importante. Tuttavia, le previsioni a lungo termine sono molto diverse da quelle di tipo classico, in termini di dettaglio e di affidabilità, in quanto non forniscono l’evoluzione del tempo in singole località e/o in specifici istanti del giorno. Forniscono invece delle indicazioni probabilistiche dell’eventuale scostamento di un parametro meteo, in un determinato periodo, rispetto ai valori medi climatologici. Le previsioni che seguono rappresentano quindi delle tendenze dell’andamento atmosferico atteso e, pertanto, esprimono delle indicazioni di massima di ciò che possiamo ragionevolmente aspettarci nel periodo e nell’area indicata. (Prossima emissione, venerdì 29 Novembre 2019).