Raffaella Fico difende Balotelli contro Cellino: “è stata un’uscita infelice”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:04

La bella showgirl italiana Raffaella Fico difende il suo ex compagno Mario Balotelli dalla frase razzista pronunciata da Cellino, presidente della squadra calcistica del Brescia.

Raffaella Fico e Mario Balotelli

Appena un giorno fa, il presidente del Brescia Massimo Cellino si è presentato ai giornalisti con un tono che poco è piaciuto, sia al pubblico lì presente che ai diretti interessati. Celino si è infatti lasciato sfuggire una pessima battuta sull’attaccante: “Cosa devo dirvi su di lui? E’ nero, ma sta lavorando per schiarirsi e ha molte difficoltà…”, ha detto il presidente davanti ai giornalisti basiti.

A tal proposito, ovviamente, sono partiti commenti di solidarietà per il calciatore italiano, tra cui alcune dichiarazioni da parte della sua ex compagna Raffaella Fico. La showgirl ha infatti espresso tutto il suo disappunto e la sua indignazione riguardo tale delicata faccenda. In un’intervista per Un Giorno da Pecora, programma di Rai Radio1, ha infatti dichiarato: “Se mai fosse stata una battuta, come ho sentito dire, sarebbe stata infelice e incresciosa. Se la poteva risparmiare, è stata davvero un’uscita infelice, su questi argomenti non vanno fatte battute”.

Cellino razzista?

Accortosi di una simile gaffe, più tardi Cellino è tornato sulle sue parole, ridimensionando quanto affermato attraverso un comunicato ufficiale del club e parlando di un paradosso palesemente frainteso. “Chi è che mi ha dato del razzista? Se scrivete tutte le cazzate che dico, non smettete più di scrivere. Io non mi devo mica discolpare di una cosa alla quale non credo. La cosa tragica sapete qual è? E’ che non sapete più che caz.. scrivere”, sono state le dichiarazioni del presidente. E ancora: “Se chiarisco faccio ancora più danni. Le persone per bene mi conoscono”.

Massimo Cellino e Mario Balotelli

I precedenti

Purtroppo non è certamente l’unico caso di discriminazione subito dal campione italiano. Il suo colore di pelle viene spesso preso di mira da cori razzisti, tra cui quelli degli ultrà del Verona. Nell’ultimo incontro Verona-Brescia, infatti, dalla tifoseria erano partiti ululati razzisti, commentati successivamente dal capo ultrà in maniera vergognosa: “Lui non sarà mai del tutto italiano. Non siamo razzisti, abbiamo un negro in squadra”.

Anche per questa occasione, però, Raffaella Fico aveva preso le difese di Balotelli: “Dopo la partita ho incontrato Mario, sembrava un po’ triste e nervoso. E’ un peccato che non si riesca ancora ad isolare questi facinorosi”.