Home Cronaca Luisa Ciarelli esce dall’auto e fugge nei campi. Raggiunta, viene uccisa a...

Luisa Ciarelli esce dall’auto e fugge nei campi. Raggiunta, viene uccisa a bastonate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:32
CONDIVIDI

La tragedia si è consumata al culmine di una lite in strada a Torino di Sangro in provincia di Chieti. L’uomo è stato poi fermato dai carabinieri di Ortona. Ha colpito la moglie con un bastone o una pietra

Uccide la moglie prendendola a bastonate al centro della strada. E’accaduto pochi minuti fa a Torino di Sangro in provincia di Chieti. L’uomo è stato immediatamente fermato dai carabinieri, subito dopo gli inquirenti hanno avviato le prime indagini. Dai primi approfondimenti, sembrerebbe esserci una lite alla base della tragedia. La donna è stata verosimilmente colpita da un bastone.

Leggi anche >> Su Canale 5 la nuova serie tv “Il processo” da venerdì 29 novembre 2019

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Ortona (Chieti) guidati dal maggiore Roberto Ragucci. L’indagine è coordinata dalla Procura di Vasto. Secondo le prime ricostruzioni, la coppia si stava recando in macchina a fare la spesa, quando, per motivi ancora sconosciuti, ha iniziato a litigare. La lite è subito degenerata ed è sfociata in tragedia: la donna ha cercato di uscire dall’abitacolo e di mettersi in salvo correndo nei campi; ma l’uomo, fermata la macchina, l’ha rincorsa massacrandola di pugni e finendola con un oggetto contundente. Un bastone, anche se non si esclude ancora che a colpirla sia stata una pietra.

Il sindaco è sotto shock: “Nessuno poteva aspettarsi una cosa simile”

Pochi minuti dopo la tragedia è intervenuto il sindaco del paese, Nino Di Fonso. “Li vedevamo sempre insieme – spiega – quanto accaduto è veramente incredibile e ci sconvolge. Nessuno di noi si sarebbe mai aspettato un epilogo cosi tragico. Sono senza parole ed amareggiato”.

Leggi anche >> Migranti, Ocean Viking salva altre 60 persone tra le quali due bambini