Paragone: “Ca**o Di Maio, svegliati, la coerenza paga. Io voto contrario”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57

Gianluigi Paragone, con un video su Facebook, dichiara il suo “no” alla manovra finanziaria che sta per essere varata dal governo. Il messaggio è chiaro: il Movimento 5 Stelle – e Di Maio – devono tornare ad essere coerenti.

“Ca**o Di maio, svegliati!”. Gianluigi Paragone, il senatore del Movimento 5 Stelle con un passato – recente – di giornalista e conduttore, dice di no. In un video pubblicato ieri sera sulla sua pagina di Facebook dichiara la sua opposizione alla manovra finanziaria del governo Conte e sopratutto richiama bruscamente Di Maio ed il M5S. “Caro MoVimento, il trionfo di Brexit dimostra che la coerenza paga! Usciamo fuori dai palazzi! Ci stanno uccidendo giorno dopo giorno!” scrive Paragone a commento del suo video, in cui attacca la scelta del Movimento 5 Stelle di sostenere una legge finanziara troppo vicina a quelle che lui stesso definisce “maledette ricette criminali dell’Unione Europea”.

“Basta, ca**o, basta Movimento, svegliatevi! Luigi Di Maio, svegliati!” grida Paragone nel video, quasi a supplicare il suo leader politico. Il tema è sempre lo stesso, almeno dal suo punto di vista. Il Movimento 5 Stelle sta tradendo il suo mandato popolare, scegliendo strade e politiche contrarie all’interesse e al bene della gente. Una critica fortissima, che inevitabilmente si allarga non solo alla manovra finanziaria ma alla partecipazione stessa del Movimento all’attuale governo.

Leggi anche ->Gianluigi Paragone distrugge Conte, Gualtieri e il Mes

 

Leggi qui ->Gianluigi Paragone chi è | carriera e vita privata del giornalista

“Non voterò questa manovra. E’ pessima. Fatta da un pessimo Partito Democratico che dovrebbe essere spazzato via!” esclama Paragone, eliminando qualsiasi dubbio sulle motivazioni del suo infuocato sfogo. “Toccherebbe ad un movimento popolare come il Movimento 5 Stelle dire delle cose” aggiunge. Un attacco fortissimo, forse tra i più energici che il focoso senatore ha prodotto negli ultimi tempi. “Usciamo da questo governo! Oppure, volete fare un governo con la sinistra? La sinistra vuole farci vedere che ha cambiato pelle? Allora Gualtieri (attuale ministro dell’Economia e delle Finanze, ndr) fuori dalle pa**e!” incalza Paragone, per poi lanciare un appello: “Dove sei, Movimento! Torniamo al movimento, torniamo al popolo!”

Al momento non c’è stata una risposta da parte di Luigi Di Maio. Eppure l’attacco è stato pesantissimo, ed è evidente che Gianluigi Paragone voterà contro la finanziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui