Pronto il decreto voluto dal governo per salvare Ilva e Taranto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:46

La bozza del provvedimento, voluto dal governo per affrontare l’emergenza della città pugliese con la vicenda dell’ex Ilva ancora non risolta, prevede un fondo da 50 milioni per i lavoratori dell’acciaieria.

decreto salva taranto
Palazzo Chigi

Arriva il decreto legge per Taranto. La bozza del provvedimento, voluto dal governo per affrontare l’emergenza della città pugliese con la vicenda dell’ex Ilva ancora non risolta, prevede un fondo da 50 milioni per i lavoratori dell’acciaieria, sgravi al 100% per chi assumerà gli esuberi del polo siderurgico, “anche all’esito di nuovi accordi”, a partire da gennaio 2020.

LEGGI ANCHE>>> Test antidroga per parlamentari, la Meloni cè: Che faranno gli altri gruppi?

Nei 21 articoli, si progetta la “riconversione produttiva” della città, un nuovo Sito di interesse nazionale che comprenda anche l’area di Statte e un nuovo commissario per la bonifica. Tra le misure anche la protezione dei cetacei e screening gratuiti, esenti dal ticket, per la diagnosi precoce di malattie legate all’inquinamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui