Addio al supporto per Windows 7 e Windows 10 Mobile dal 14 gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:19

Il 14 gennaio prossimo Windows 7 per computer e Windows 10 Mobile per smartphone cesseranno di ricevere supporto da Microsoft, cioè non gli verranno più forniti aggiornamenti e assistenza. Disponibile dal 15 gennaio il nuovo browser Edge per navigare in rete

Addio al supporto per Windows 7 e Windows 10 Mobile a gennaio – meteoweek

Il 2020 sarà l’anno della disfatta per due prodotti Microsoft: il vecchio sistema operativo per pc di Windows 7, e Windows 10 Mobile, che non riceveranno più assistenza.

Il 14 gennaio prossimo sarà la fine del supporto a Windows 10 Mobile e di Windows 7: sistemi ormai superati

La data dell’interruzione di assistenza da parte di Microsoft a Windows 10 Mobile era segnata al 10 dicembre scorso, ma l’azienda ha deciso per un suo prolungamento. Il 14 gennaio prossimo cesserà così supporto al sistema operativo, stessa cosa anche per Windows 7, sviluppato nel 2009 e ormai superato.

leggi anche >> Addio a Whatsapp per alcuni vecchi smartphone dall’anno nuovo

Dal giorno seguente cesserà il supporto al sistema operativo. Un avviso inviterà a sostituire Windows 7

Dal giorno seguente, il 15 gennaio 2020, tutti gli utenti di pc ancora in possesso del sistema Windows 7 vedranno apparire sui propri schermi un messaggio che li invita a passare a Windows 10.

Disponibile il nuovo browser Edge di Windows

Il 15 gennaio sarà inoltre la data del via alle danze per una new entry di Microsoft: il nuovo browser Edge per navigare in rete. Il software si basa su Chromium, il browser libero ideato da Google su cui si poggia Chrome.

La scelta – ha spiegato la compagnia già l’anno scorso – è stata fatta allo scopo di “creare una migliore compatibilità web per i nostri clienti e una minore frammentazione del web per tutti gli sviluppatori”.

Sul sito del supporto tecnico di Microsoft si legge che dopo il 14 gennaio “l’assistenza tecnica e gli aggiornamenti software di Windows Update, che ti permettono di proteggere il PC, non saranno più disponibili per il prodotto. Microsoft consiglia vivamente di passare a Windows 10 prima di gennaio 2020 per evitare che, in caso di bisogno, l’assistenza o il supporto non sia più disponibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui