Mobbing: condannato Didier Lombard, ex numero uno di France Télécom

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:58

Dieci anni fa, la Francia fu scossa dall’ondata di suicidi dei dipendenti del colosso delle telecomunicazioni Tlc. Condannati i vertici per “mobbing”.

L’ex amministratore delegato di France Télécom Didier Lombard è stato condannato a un anno di carcere (di cui 8 mesi con la condizionale) per mobbing “morale e istituzionale”, nel processo sull’ondata di suicidi di dipendenti all’interno del colosso francese Tlc.

Alla stessa pena, sono stati condannati anche altri due dirigenti di France Télécom e la stessa azienda, che dovrà pagare una multa di 75 euro. Il mega-manager francese ha respinto ogni responsabilità e annuncia che farà appello.

Leggi anche: Prescrizione, ancora divisa la maggioranza: resta il no dei 5Stelle

Leggi anche: Scozia, chiesto referendum per l’indipendenza. Ma Johnson dice no

La vicenda risale a 10 anni fa: fra il 2008 e il 2009, 35 lavoratori del colosso delle telecomunicazioni si sono tolte la vita. Per i magistrati dell’accusa i vertici della compagnia avrebbero attuato strategie di mobbing “quasi istituzionalizzato” che spinse molti alla depressione e creò un clima professionale ansiogeno.

Il legale del sindacato Sylvie Topaloff, a inizio processo, aveva ribadito che il processo “non è per i suicidi, bensì è un processo a una politica di destabilizzazione”. Secondo l’accusa, infatti, era prassi consolidata liberarsi dei propri dipendenti facendoli uscire “dalla porta o dalla finestra”, con l’attuazione di mobbing. L’attuazione della strategia di mobbing sarebbe avvenuta con “inviti ripetuti all’uscita”, “diminuzioni delle remunerazioni”, “riorganizzazioni multiple e disordinate” e “attribuzione di compiti avvilenti”.

Nel corso del processo, i magistrati hanno esaminato oltre quattromila documenti e ascoltato decine di familiari e lavoratori. Hanno studiato in dettaglio i casi di ogni dipendente che si è tolto la vita, che ha tentato di togliersi la vita o che hanno sofferto di depressione e sono stati messi in aspettativa.

Il processo alla società France Télécom è il primo processo per mobbing che riguarda una grande società quotata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui