Massimo Bossetti chi è | carriera e vita privata dell’ergastolano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:08

Chi è Massimo Bossetti? Lui è noto per un triste caso di cronaca risalente al 2010. Scopriamo insieme qualcosa sulla sua carriera e vita privata. 

Massimo Bossetti chi è | carriera e vita privata dell'ergastolano - meteoweek
Massimo Bossetti chi è | carriera e vita privata dell’ergastolano – meteoweek

Il nome di Massimo Bossetti è legato al famoso e controverso caso di cronaca del 2010. Stando ai fatti, l’uomo avrebbe ucciso infatti Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate, scomparsa e trovata qualche tempo dopo senza vita, precisamente il 26 febbraio 2010, a Chignolo d’Isola, in provincia di Bergamo.

La carriera di Massimo Bossetti

Massimo Bossetti chi è | carriera e vita privata dell'ergastolano - meteoweek
Massimo Bossetti chi è | carriera e vita privata dell’ergastolano – meteoweek

Bossetti sta attualmente scontando l’ergastolo nel carcere milanese di Bollate, ma recentemente il caso è nuovamente venuto fuori proprio perché sarebbero emersi nuovi dati che rimetterebbero in dubbio la sua colpevolezza. Non sono chiare infatti alcune dinamiche. In questi ultimi tempi infatti la Corte d’Assise di Bergamo avrebbe permesso alla difesa di Bossetti di rimettere mano agli oggetti incriminati e ai campioni di DNA, con la motivazione che il DNA trovato sugli indumenti di Yara non apparterrebbe a Bossetti, ma a qualcun altro, forse un complice. La difesa di Bossetti composta dagli avvocati Salvagni e Camporini, avrebbe così ottenuto la riapertura del processo. In merito si è anche espresso Andrea Pezzotta, avvocato difensore della famiglia di Yara, che ha accolto la riapertura del caso.

La vita privata di Massimo Bossetti

Massimo Bossetti chi è | carriera e vita privata dell'ergastolano - meteoweek
Massimo Bossetti chi è | carriera e vita privata dell’ergastolano – meteoweek

Massimo Bossetti nasce a Clusone in provincia di Bergamo il 28 ottobre 1970, da Guerinoni e Ester Arzuff. Di lui sappiamo che è un carpentiere originario di Mapello, sposato con Marita Comi, dalla quale ha avuto tre figli. La sua vita è stata segnata da un caso di cronaca che ha interessato tutta l’Italia: l’omicidio della 13enne Yara, di cui sarebbe colpevole, per cui sta attualmente scontando l’ergastolo in un carcere della provincia milanese, luogo in cui si trova dal 2014.

Il profilo social

Massimo ha un account Instagram molto poco seguito e un account Facebook. Per il resto l’uomo non sembra avere altri canali mediatici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui