“Voglio sapere chi ha decapitato la statua a Briatico”. Il caso in Parlamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:37

Il questore della Camera e responsabile delle liste regionali di Fratelli d’Italia in Calabria Edmondo Cirielli vuole vederci chiaro sul caso Briatico.

Edmondo Cirielli, questore della Camera e responsabile delle liste regionali di Fratelli d’Italia in Calabria, non vuole che il caso della decapitazione della Madonnina del Mare e del Bambino venga abbandonato nel dimenticatoio. E così ha deciso di presentare un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per fare luce sull’ignobile atto vandalico e sacrilego ai danni della piccola statua posta in una grotta nel comune di Briatico.

Leggi anche -> Quella misteriosa ferita all’inguine. Muore Eleonora Tosi, lascia un figlio

“Qualche delinquente ha decapitato la statua della Madonna e del Bambino – ha detto Cirielli – lasciando le teste ai piedi dell’effige. Siamo di fronte ad un gesto orribile che ha lasciato attonita l’intera comunità calabrese”. E purtroppo non è la prima volta visto che, come riportano gli organi di stampa, anche diversi anni fa la statua venne danneggiata. “La mia solidarietà va ai cittadini di Briatico che ora chiedono giustizia. Mi auguro – conclude – che i carabinieri, che hanno avviato subito le indagini, riescano ad identificare in tempi rapidi i colpevoli”.

Edmondo Cirielli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui