Mano nella mano con il suo compagno, ragazzo assalito da baby gang

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50

Passeggiava mano nella mano con il suo compagno in mezzo alla movida milanese, è stato picchiato a sangue da 10 giovanissimi.

ragazzo gay aggredito da baby gang
la movida milanese

Un “branco” di ragazzi della movida milanese, evidentemente spaventato dalla diversità, si è scatenato contro una coppia gay ferendo gravemente uno dei due, 25 anni, colpito alla testa e al torace con pugni e bottigliate.

Leggi anche -> Valanga sulle Dolomiti del Brenta, un morto

E’ successo vicino a Porta Ticinese, famoso ritrovo della gioventù lombarda. Le modalità dell’atto omofobo sono sempre le stesse: un gruppo di ragazzi fuori da un locale, secondo il racconto del 25enne, avrebbe iniziato ad insultare la coppia, passando presto dalle parole al lancio di bottiglie. All’arrivo di una pattuglia di vigili, il branco si sarebbe dato alla fuga.

Leggi anche -> Pietro era come un automa, non riusciva a frenare. Fermati!, poi la tragedia

Sul caso stanno indagando gli agenti della polizia locale di Milano che visioneranno i filmati delle telecamere presenti in zona. ”Chiederemo i danni agli aggressori”, afferma l’associazione GiustItalia che assiste il ragazzo. ”E’ vergognoso che possano accadere episodi omofobi di questo genere”.

La vittima è un ragazzo originario di Vicenza ma che vive da anni a Milano. Non è in pericolo di vita ed è ricoverato al Policlinico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui