Home Cronaca Si dà fuoco davanti all’ufficiale giudiziario, gravissimo un 41 enne

Si dà fuoco davanti all’ufficiale giudiziario, gravissimo un 41 enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:18
CONDIVIDI

Un 41enne di origine brasiliana si è dato fuoco nella sua abitazione, subito dopo aver ricevuto un’ordinanza di sfratto esecutivo. E’ successo nel lucchese.

Il cortile dove è stato soccorso l’uomo che si è dato fuoco

Una tragedia della disperazione e, forse, una tragedia annunciata. Saranno le forze dell’ordine a chiarire le motivazioni per le quali un uomo di 41 anni ha cercato di togliersi la vita e ora è ricoverato in ospedale in gravissime condizioni. Il suo gesto poteva causare danni anche ad altre persone e abitazioni.

Leggi anche -> Colpito dai pallettoni sparati da un amico, tragico epilogo per Luca Pulzoni

Un 41enne di origine brasiliana si è dato fuoco nella sua abitazione, subito dopo aver ricevuto un’ordinanza di sfratto esecutivo. E’ accaduto in una palazzina ad Altopascio (Lucca), dove l’uomo vive in un appartamento al primo piano. Il brasiliano, prima di cospargersi di liquido infiammabile e darsi fuoco, avrebbe anche aperto il gas della cucina. Le fiamme hanno infatti lambito parte dell’appartamento e avrebbero potuto raggiungere i vicini.

Leggi anche -> Brumotti attimi di vera paura | aggredito a Monza e finito in Ospedale

L’uomo si sarebbe poi trascinato fino al cortile del condominio dove ha ricevuto i primi soccorsi: è stato portato d’urgenza con l’elisoccorso Pegaso all’ospedale di Cisanello, a Pisa, dove è arrivato in codice rosso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno cercando di ricostruire il drammatico gesto.