La Sea Watch 3 approda a Taranto: 119 migranti a bordo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:46

E’ attraccata dopo il permesso rilasciato dal Ministero dell’Interno. Dopo le operazioni di prima accoglienza, i migranti saranno identificati. Entro 72 ore la ricollocazione.

La nave Sea Watch 3

La nave Sea Watch 3 è approdata nel porto di Taranto. A bordo, 119 migranti, raccolti in tre diverse operazioni di salvataggio concluse nei giorni scorsi. L’attracco al porto pugliese è stato effettuato dopo il permesso accordato dal Ministero dell’Interno.

Leggi anche ->Traffico illecito di rifiuti a Palermo | 15 persone arrestate

Leggi qui ->Papa Francesco sul celibato dei preti: “Caso chiuso, la Chiesa si aggiorni”

L’assegnazione del porto di Taranto alla Sea Watch 3 era stato rilasciato già ieri, contestualmente a quella del porto di Messina per la Open Arms. Appena effettuato lo sbarco, terminate le procedure di accoglienza ed assistenza medica, i migranti saranno indirizzati all’hot spot per l‘identificazione. Entro 72 ore, poi, saranno ricollocati. Dove? il Viminale ha fatto sapere che “FranciaGermaniaPortogallo e Irlanda hanno già dato la loro disponibilità ad accogliere i richiedenti asilo a bordo”. Alla base dell’assegnazione, la procedura di redistribuzione dei migranti a livello europeo avviata dalla Commissione Ue e definita nel preaccordo di Malta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui