Auto si schianta contro il bus, muoiono due ragazzi di 20 e 19 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49

Drammatico incidente a Tivoli, vicino Roma: nella notte una autovettura si è schiantata contro un bus Contral, provocando la morte dei due giovani passeggeri. Illese, invece, le persone che erano a bordo del mezzo pubblico.

incidente Tivoli

Un’uscita finita in tragedia, quella avvenuta nelle tarde ore della notte. Mortale, infatti, l’incidente che si è verificato diverse ore fa, intorno alle 5:00 di oggi 25 gennaio, su via Tiburtina a Tivoli (vicino Roma). Due sono le vittime: Thomas Adami e Matteo Calabria, due amici di 20 e 19 anni che erano a bordo dell’auto. Secondo quanto riportano le fonti, dalle prime ricostruzioni sembra che il guidatore dell’auto abbia perso improvvisamente il controllo del veicolo, terminando così la sua corsa contro un bus Contral.

Leggi anche: Raffaele, otto persone dovranno rispondere della sua morte
Guarda qui: Omicidio Bocchetti, trovato arsenale degno di un esercito

Incidente Tivoli: dinamica e cause ancora da accertare

Il sinistro si è verificato verso le ore 5:00 di questa notte, e ha visto coinvolta una Panda e una vettura Cotral. L’auto guidata dai due ragazzi poco più che maggiorenni ha terminato la sua corsa schiantatosi contro il mezzo pubblico, e provocando così la morte dei due giovani passeggeri. L’impatto è accaduto nel tratto di strada davanti al centro commerciale le Palme.

Per i due non c’è stato scampo, il frontale li ha uccisi sul colpo. Sul luogo dell’incidente sono tempestivamente intervenuti i carabinieri della Compagnia di Tivoli, insieme anche  ai vigili del fuoco. Sono stati proprio questi ultimi che hanno potuto effettuare tutte le manovre necessarie per liberare i due corpi, già privi di vita, dalle lamiere dell’auto.

La Panda dei due amici è rimasta distrutta nella sua parte frontale, mentre il pullman ha terminato la sua corsa contro il marciapiede. I passeggeri del mezzo pubblico sono rimasti illesi, tranne l’autista de mezzo e un passeggero che sono invece rimasti lievemente contusi. Ai due sono bastate le cure mediche sul posto.

Ancora tutti da accertare i motivi che hanno provocato il drammatico incidente tra i due veicoli. Una delle ipotesi al momento sollevate riguarderebbe le condizioni del manto stradale di via Tiburtina. Qualche ora prima, infatti, si erano verificati maltempo e piogge, tanto che, in quel tratto di strada, l’asfalto risultava ancora bagnato.

Come riportano le fonti, i corpi dei due ragazzi sono stati trasportati all’istituto di Medicina legale dell’Università La Sapienza di Roma. In questa sede, infatti, verrà eseguita l’autopsia.