Coronavirus, il vaccino pronto in tre settimane

Il governo israeliano annuncia: un team di scienziati sta lavorando al vaccino contro il coronavirus. Potrebbe essere pronto in tre settimane e disponibile in tre mesi.

Il primo vaccino contro il coronavirus potrebbe essere prodotto da un équipe di scienziati israeliani, ed essere pronto in tre settimane: a darne l’annuncio è il ministro israeliano della Scienza e della Tecnologia, Ofir Akunis. Stando a quanto riferisce il Jerusalem Post potrebbe essere pronta – appunto – entro tre settimane e disponibile in  90 giorni. Ad ottenere l’importante risultato sarebbe il Migal (il Galilee Research institute).

Leggi anche ->Coronavirus, paura a Roma: positiva al primo test una donna di Fiumicino

Leggi qui ->Coronavirus, l’attacco di Calderoli: “Conte ci ha fatto bruciare miliardi di Pil”

Si tratterebbe di un vaccino assumibile per via orale ed accessibile a tutti: ad affermarlo è il CEO di Migal, David Zigdon. “In questo momento” ha spiegato “stiamo discutendo con potenziali partner che possono aiutare ad accelerare la fase di sperimentazione sull’uomo”.  Se verranno superate tutte le fasi sperimentali, “il vaccino” sempre secondo Zigdon “potrebbe ricevere l’approvazione delle autorità di sicurezza entro 90 giorni”.