Sport, truffato SSN: certificati falsi per attività dei bimbi

Sport, truffato SSN: a Caserta certificati falsi per consentire attività dei bimbi. Nessun controllo medico prima di emettere certificazione

Certificati (GettyImages)
Certificati (GettyImages)

SSN truffato in provincia di Caserta da un gruppo di persone che emettevano ricette e certificati medici senza alcun controllo per consentire le attività sportive dei bambini. È quanto scoperto dai Nas. I militari hanno anche rilevato che il rilascio dei certificati avveniva senza nessun controllo neanche a livello cardiaco. Una situazione, questa, che metteva a rischio bambini inconsapevoli di avere qualche malattia. Proprio questi sono i capi d’accusa dell’ordinanza emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta). La notifica è giunta a 17 persone, tra cui un paio di imprenditori casertani del settore sanitario.

Leggi anche->Operazione “Coronavirus shop”, imprenditori in manette per frode

Leggi anche->Talpa al Tribunale di Milano, arresti per sette persone

Sport, truffato SSN: 14  arresti

Quattordici persone sono finite in manette, tra cui gli impresari P. Corvino. e P.Piccirillo. 5 persone sono al momento sotto custodia cautelare in prigione mentre per 9 persone vi sono gli arresti domiciliari.

Certificati Sport Bimbi
Certificati Sport Bimbi (GettyImages)

Tre medici avranno l’obbligo di presentarsi dalla polizia giudiziaria e verranno interdetti dalla professione. Il reato di cui sono accusati gli indagati è associazione a delinquere per truffa ai danni del SSN. Arrestati anche M. Martucci e L. Albalonga, entrambi funzionari della Asl.

Leggi anche altre notizie di cronaca->Coronavirus, mancano infermieri in zone a rischio | Scatta reclutamento