Aggredisce un’anziana e tenta la rapina con lo “spray al Coronavirus”

Vicenda orribile, quella accaduta in quel di Varese appena un giorno fa: una donna anziana è stata aggredita da una malintenzionata che voleva rapinarla, e che per questo le ha spruzzato addosso dello spray urticante al grido di “Coronavirus!”.

spray coronavirus - tentata rapina
immagine di repertorio

Approfittando di un momento delicato come questo, in un clima che per molti (soprattutto i più anziani) può risultare quasi di terrore e paranoia, una donna di 40 anni ha tentato di rapinare signora di più di 80 anni con uno spray al “coronavirus”. Questo è quanto si apprende delle fonti locali, che specificano inoltre come la rapinatrice sia una donna originaria di Busto Arsizio, disoccupata, pluri-pregiudicata e già nota alle forze dell’ordine per diversi reati.

La rapinatrice, comunque, è stata tempestivamente rintracciata dai carabinieri, che proprio nella giornata di oggi, mercoledì 11 marzo, sono riusciti a risalire alla sua identità, grazie soprattutto alle telecamere di videosorveglianza presenti sul luogo dell’accaduto.

LEGGI ANCHE: Nuove restrizioni coronavirus: no caffè e ristoranti, sì Gratta e Vinci e sigarette
LEGGI ANCHE: Conte chiude l’Italia, autocertificazione anche per chi va a piedi. Il modello

Tenta rapina con spray al Coronavirus, denunciata una donna

Secondo quanto riportato dalle fonti, la 40enne avrebbe approcciato l’anziana signora aggredendola e spruzzandole addosso dello spray al “coronavirus”. Quanto contenuto nella bomboletta, tuttavia, era una semplice sostanza urticante al peperoncino, sfruttata per tentare di strappare via all’84enne la borsetta di mano.

Secondo le prime ricostruzioni, la criminale si sarebbe avvicinata alla vittima mentre era a bordo di autovettura di piccole dimensioni, transitando in via Ponchielli, verso un piccolo alimentari della zona. Poco distante dal negozio, allora, la donna si sarebbe fermata, intimando alla pensionata di consegnarle la borsa. Dopo i rifiuti da parte dell’anziana, però, la rapinatrice è scesa dal mezzo e ha spruzzato il contenuto urticante della bomboletta, al grido di “Coronavirus!”.

anziani signori
immagine di repertorio

La donna è stata identificata nella giornata di oggi da parte dei carabinieri, che hanno avuto modo di analizzare tutto il materiale ricavato dalle telecamere di videosorveglianza della zona. Dalle immagini raccolte, allora, è stato possibile risalire dapprima al veicolo, poi all’intestatario dello stesso e successivamente all’autrice del reato, rimasto soltanto tentato.

LEGGI ALTRE NOTIZIE DI CRONACA: CLICCA QUI

L’84enne, infatti, nonostante l’aggressione è riuscita a trattenere ben stretti i suoi effetti personali, tanto da costringere la malvivente a fuggire. Soccorsa dalle forze dell’ordine, la signora è stata poi accompagnata in ospedale, dove il personale medico le ha diagnosticato una brutta irritazione agli occhi.