Coronavirus, è morto a Milano Marcello Natali. Aveva 57 anni

Era il segretario della Federazione dei medici di medicina generale di Lodi. Esercitava la sua attività di medico di famiglia nella zona di Codogno.

Sale il numero dei medici deceduti per il coronavirus. E’ morto oggi il segretario della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg) di Lodi, Marcello Natali. La notizia è stata confermata dalla stessa Fimmg. Natali aveva 57 anni e non aveva particolari gravi patologie pregresse. Dopo il ricovero a Cremona, era stato trasferito a Milano e ricoverato – intubato –  in terapia intensiva per una grave polmonite bilaterale.

Il dottor Marcello Natali, segretario della Federazione dei medici di medicina generale di Lodi morto oggi

Natali esercitava la sua attività di medico di famiglia nell’area di Codogno nel Lodigiano. L’epidemia in Italia e nel resto del mondo di Covid-19, la malattia causata dal coronavirus Sars-Cov-2, prosegue. In Italia i contagiati sono oltre 30mila e stanno mettendo in ginocchio le zone più colpite. L’Italia è il paese più colpito dopo la Cina e anche quello che per primo in Occidente ha messo in campo misure straordinarie, decidendo la chiusura di tutti gli esercizio commerciali non essenziali e chiedendo alla popolazione di limitare gli spostamenti. Un modello che stanno iniziando a imitare in tutto il mondo.